> > "Ciao Gigione", l'addio degli amici dell'Elba al caro Luigi Melone

"Ciao Gigione", l'addio degli amici dell'Elba al caro Luigi Melone

Luigi Melone

"Ciao Gigione", l'addio degli amici dell'Elba al caro Luigi Melone e il cordoglio della comunità di Cellino Attanasio, in provincia di Teramo

“Ciao Gigione”, l’addio degli amici dell’Elba al caro Luigi Melone, il  41enne teramano era stimatissimo ed amato nella comunità isolana di Marciana che dopo la sua morte avvenuta il 23 gennaio è in lutto profondo.

Essa e quella di  Cellino Attanasio, in provincia di Teramo

“Ciao Gigione”, addio a Luigi Melone

Luigi infatti era di origini abruzzesi ma “Gigione” era da anni residente all’isola d’Elba. Da quanto si apprende nel 2018 aveva rilevato insieme ad un amico un negozio di alimentari, “Chicco di pane”. I media spiegano che gli amici non lo avevano visto per qualche giorno e  preoccupati avevano allertato il 112 e fatto inviare un’automedica a casa di Luigi.

 I volontari della Misericordia di Pomonte ed i vigili del fuoco avevano fatto la terribile scoperta: Luigi era morto. 

La drammatica scoperta a casa sua

Purtroppo il personale sanitario altro non ha potuto fare che asseverare in decesso ad allertare la magistratura livornese per gli adempimenti di rito. Pare che ad uccidere “Gigione” sia stato un malore improvviso, un malore che adesso ha generato il malessere assoluto della comunità che di “Gigione” tanto apprezzava le doti ed il calore umano.

I funerali del commerciante abruzzese sono previsti nei prossimi giorni, a “liberazione” della salma avvenuta.