×

Ciclismo, Egan Bernal torna a camminare dopo l’incidente di gennaio

Il ciclista Egan Bernal è finalmente tornato a camminare dopo il gravissimo incidente che l'aveva visto coinvolto lo scorso 24 gennaio

egan bernal 1 768x384

Finalmente una buona notizia per Egan Bernal: il fortissimo ciclista è finalmente tornato a camminare dopo il gravissimo incidente che l’aveva visto coinvolto lo scorso 24 gennaio.

Ciclismo, Egan Bernal è tornato a camminare

Il vincitore del Tour de France 2019, Egan Bernal, sta rispondendo bene alle prime cure che gli sono state somministrate dopo le numerose operazioni a cui è stato sottoposto in seguito al grave incidente dello scorso gennaio.

La strada da fare resta ancora molto lunga per poter pensare di tornare in sella.

Il commento del dottore che ha operato Bernal

Manuel Ignacio Gutiérrez Zamora, il medico a capo del team che si è occupato di tutte le operazioni a cuisi è sottoposto Bernal, si è detto soddisfatto dei progressi del campione e ha raccontato l’esperienza in sala operatoria: “Il team medico è stato totalmente concentrato sul proprio lavoro ed è stato molto serio sul fornire informazioni su di un paziente che ha subito un politrauma, la cui vita era a rischio e per il quale siamo riusciti a risolvere i problemi, dando ad ognuno la giusta priorità.”

Il racconto della frattura della rotula

Il racconto dell’operazione è sceso poi nei dettagli più specifici, a partire dalla cura della rotula, che aveva subito una frattura scomposta: “Ha richiesto un lavaggio chirurgico e una fissazione con un sistema che ha permesso una mobilitazione della frattura. Oggi fortunatamente abbiamo nel ginocchio una mobilità adeguata di circa 90 gradi senza dolore, che ci permette di pensare ad una prognosi molto buona.” Per quanto riguarda la riabilitazione del campione Gutiérrez Zamora ha assicurato: “Nella clinica abbiamo il team multidisciplinare necessario per occuparcene.

Possiamo occuparci della tua colonna, del fianco, del ginocchio… Siamo concentrati sulla riabilitazione, sul dolore e stiamo tutti lavorando su questo aspetto alla Clinica de la Sabana. Una data? È molto difficile parlare di tempistiche, anche se è quello che tutti vogliono sapere.”

Contents.media
Ultima ora