×

Ciclismo in lutto, Alberto Tolomelli morto a 42 anni: il “Cipollini emiliano” era malato da tempo

Il ciclista Alberto Tolomelli è morto all’età di 42 anni: il “Cipollini emiliano” era malato da tempo ed è deceduto per l’aggravarsi del suo quadro clinico.

ciclismo

Il mondo del ciclismo è in lutto dopo aver appreso della drammatica e prematura morte di Alberto Tolomelli. Lo sportivo, deceduto a 42 anni, era malato da tempo.

Ciclismo in lutto, Alberto Tolomelli morto a 42 anni: il “Cipollini emiliano” era malato da tempo

Per tutta la vita, Alberto Tolomelli si era ispirato al ciclista Mario Cipollini, seguendone le orme nel momento in cui decise di intraprendere la propria carriera nel ciclismo. Una simile caratteristica era valsa all’atleta l’appellativo di “Cipollini emiliano”.

Proprio da Mario Cipollini, poi, soltanto pochi giorni prima che venisse comunicato il decesso del 42enne, Alberto Tolomelli aveva ricevuto un videomessaggio con il quale il suo idolo lo esortava a non arrendersi e di continuare a lottare con il male che lo affliggeva da tempo.

Nonostante la tenacia del ciclista, tuttavia, Alberto Tolomelli si è spento nella serata di domenica 17 ottobre.

Ciclismo in lutto, Alberto Tolomelli morto a 42 anni: carriera

Alberto Tolomelli è stato uno dei velocisti più promettenti della sua generazione, tanto da riuscire a conquistare più di 150 vittorie da dilettante.

Dopo aver intrapreso la carriera da professionista, lo sportivo aveva indossato le maglie della Nicolò Biondi di Carpi, del Velo Club di Mantovani di Rovigo, dell’Eternedile e, infine, della Zalf Euromobil Fior di Castelfranco Veneto.

Nel corso degli anni, Tolomelli è stato compagno di squadra di ciclisti come Damiano Cunego e Michele Scarponi.

Tra i tanti premi vinti, il 42enne aveva conquistato il campionato italiano nel 1994, il titolo di campione italiano di velocità olimpica e la medaglia di bronzo ai mondiali di Cape Town, disputati in Sud Africa.

Ciclismo in lutto, Alberto Tolomelli morto a 42 anni: messaggi di cordoglio

In seguito alla diffusione della notizia della prematura scomparsa di Alberto Tolomelli, si sono moltiplicati i messaggi di cordoglio postati sui social.

In questo contesto, la Mantovani Rovigo ha scritto: “Ciao Alberto non ci sono parole… Ti ricordiamo per la persona e atleta forte e umile che sei stato. Lassù troverà il tuo Direttore Sportivo Orlando Patrese e assieme continuerete a vincere come avete sempre fatto”.

Mario Cipollini, invece, nel video inviato ad Alberto Tolomelli alcuni giorni prima della sua dipartita, aveva dichiarato: “L’obiettivo di noi campioni del ciclismo è sempre e solo lo stesso: non mollare mai“.

Contents.media
Ultima ora