×

Ciclismo: Tour 2022, partenza da Copenaghen e torna il Col du Granon dopo 35 anni

default featured image 3 1200x900 768x576

Parigi, 14 ott. – (Adnkronos) – È stata presentato ufficialmente oggi il percorso del Tour de France 2022 che si correrà dal 1° al 24 luglio. La 109esima edizione scatterà dalla Danimarca (il 13° Paese straniero a ospitare la prima tappa) con una cronometro di 13 km a Copenaghen, "il paradiso delle bici", seguita da altre due tappe danesi prima dello sconfinamento in territorio francese, con il primo appuntamento fissato a Dunkerque.

Da qui i ciclisti, con Pogacar (vincitore delle ultime due edizioni) grande favorito, affronteranno alcuni tratti di pavé della Roubaix sulla strada verso Arenberg, prima di approdare in Belgio, dove tra Binche e Longwy "ci sarà la tappa più lunga con i suoi 220 chilometri e un muro al 12% nel finale", come spiegato dal direttore del Tour, Christian Prudhomme.

Passato il tratto in salita della Super Planche des Belles Filles, la Grande Boucle arriverà in un altro Paese straniero, la Svizzera, con i corridori impegnati tra Losanna, il Massiccio del Jura con il Col de Mosses, il Col de la Croix e il Pas de Morgins, prima di giungere a Morzine dove sarà osservata la prima giornata di riposo.

La corsa ripartirà verso Megeve, poi la tappa seguente avrà il suo epilogo al Col du Granon, dove il Tour non sale dal 1986. Il giorno successivo un'altra tappa impegnativa, con approdo alla cima dell'Alpe d'Huez.

Dopo altre tre stages ecco l'arrivo a Carcassonne, dove si cominceranno a intravedere i Pirenei ed è in programma la seconda giornata di riposo prima del gran finale. Da qui 179 km per arrivare a Foix, poi un'altra tappa impegnativa con destinazione Peyragudes e la ripartenza da Lourdes verso Hautacam.

La terz'ultima tappa vedrà il ritorno in pianura, con traguardo a Cahors, seguita dalla cronometro di 40 km tra Lacapelle-Marival e Rocamadour, antipasto della passerella finale tra gli Champs-Élysées, a Parigi.

Contents.media
Ultima ora