×

Cindy Sherman e la foto più costosa al mondo: un autoritratto da 4 milioni di dollari

default featured image 3 1200x900 768x576


Cindy Sherman, «Senza titolo» (#96), 1981: la foto è stata venduta da Christie’s, per 3.89 milioni di dollari, la più cara della storia (Courtesy of the artist and Metro Pictures)

La foto più costosa del mondo è di una teen-ager sdraiata per terra che tiene tra le mani un annuncio di giornale per single, non ha un titolo ed è firmata magicamente Sherman.

Autrice e protagonista del miliardario scatto da 4 milioni di dollari.

Lo scatto, ritraente una Sherman trentenne stesa sul pavimento di una cucina, è stato venduto per 3,89 milioni di dollari nel corso di un’asta di Christie che si è tenuta recentemente a New York.

L’immagine fa parte di una serie di 10 fotografie – chiamata “Centerfolds” – che intende richiamare l’attenzione sugli stereotipi che accompagnano la figura della donna sui giornali, in TV e sul grande schermo.

La fotografia miliardaria (venduta all’asta 3.89 milioni di dollari), Untitled #96 (1981), ritraente una Sherman ragazza che cerca di combattere la noia con un incontro al buio era stata commissionata dalla rivista Art Forum che pur avendola pagata, la rifiutò e non la pubblicò mai.

Cindy Sherman, nata nel New Jersey nel 1954, dalla fine degli anni 70 ha accumulato più di 500 autoscatti che, con stile di volta in volta grottesco, ironico, realista, evocativo, mettono a nudo abitudini, debolezze, vizi e paure del mondo che la circonda.

Ha vissuto a Roma con l’ex marito Michel Auder, filmaker francese e attualmente vive e risiede a New York. I suoi lavori sono esposti a Madrid e saranno il prossimo anno al Moma di NY. David Byrne, il musicista, compositore e fondatore dei Talking Heads è stato il suo ultimo amore, durante il quale ha dato vita alla serie delle donne che sfuggono al tempo.

Dagli anni del college, dove ha studiato arte e scoperto il suo talento, ritrarre se stessa, si susseguono molte serie tra cui i Fairy Tales in cui introduce l’uso delle protesi che alludono al mondo dei giochi ma anche della medicina; Sex Pictures dove usa anche bambole da sexy shop assemblate in modo provocante; gli History Portraits, parodie post-moderne di 35 capolavori dell’arte dove ora è Bacco del Caravaggio (Untitled #224), Marie-Antoinette (#193) o Giuditta con la testa di Oloferne (#228), la Fornarina di Raffaello (#205) che le regalano una fama planetaria. È il periodo in cui vive a Roma con il marito, ora ex, Michel Auder, film-maker francese a cui rimane legata per 15 anni.

Febbraio 2012

Il Moma di New York, che nel 1991 acquistò la serie Film Stills per un milione di dollari, è già alle prese con la laboriosa organizzazione della retrospettiva (170 opere) che inaugurerà il prossimo febbraio. La carrellata micidiale di ritratti che incomberanno sui muri del museo è destinata a far parlare di sé.

http://www.moma.org/
http://www.metropicturesgallery.com/

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora