×

Cinema, si è spento il regista e attore russo Vladimir Menshov

Il noto regista e attore russo Vladimir Menshov si è spento il 5 luglio a Mosca all'età di 82 anni. Vinse un premio Oscar del 1979.

Morto Vladimir Menshov

“I guardiani della notte”, “Mosca non crede alle lacrime”, “Magistral”... sono solo alcuni dei film più iconici del noto regista e attore russo Vladimir Menshov che si spento nella capitale russa lunedì 5 luglio all’età di 82 anni dopo essere risultato positivo al Coronavirus.

Il cineasta considerato una vera e propria icona del cinema russo è ricordato soprattutto per aver vinto il premio Oscar come miglior film straniero con il suo film “Mosca non crede alle lacrime” del 1979. Intanto sono moltissimi i messaggi di cordoglio non solo da alte cariche dello Stato russo, ma anche da molti giornalisti e appassionati di cinema.

Morto Vladimir Menshov, “Una grande perdita per il cinema russo”

“Una enorme perdita per il nostro cinema e la nostra cultura”, queste le parole del sindaco della città di Mosca Sergei Sobyanin ai media russi” che inviato il suo cordoglio per quello che può essere considerato uno dei maggiori esponenti del cinema russo.

Nato in Unione Sovietica il 17 settembre del 1939 a Baku, oggi capitale dell’Azerbaigian, come cineasta si è formato presso la scuola di cinema statale di Mosca, ed è proprio Mosca che diventa la protagonsta del suo film “Mosca non crede alle lacrime”, una pellicola che soprattutto in madre patria diventerà il simbolo di un’intera generazione che negli anni ’70 decide di lasciare la realtà di periferia per spostarsi in città.

Morto Vladimir Menshov, l’attore Oleg Mityaev: “Era una persona cara per me”

A ricordare la scomparsa di Vladimir Menshov il noto attore e musicista russo Oleg Mityaev che nella testata locale then24.com ha dichiarato: “Vladimir Valentinovich è stato per me una persona cara. C’era un tale inspiegabile amore reciproco e simpatia tra di noi. In qualche modo ci siamo sempre contattati, ci siamo chiamati periodicamente se non ci vedevamo da molto tempo.

Abbiamo sempre cercato di trovare qualche tipo di progetto comune che piacesse sia a lui che a me […] né lui né io ricordiamo il nostro primo incontro […] naturalmente, la sua partenza, nonostante la malattia, è stata per me come una sorpresa”.

Morto Vladimir Menshov, il consolato russo: “Una figura eccezionale”

Ad unirsi al cordoglio anche il consolato russo di Milano che su Twitter ha scritto: “Oggi si è spento Vladimir Menshov, una figura eccezionale dell’arte cinematografica sovietica e russa, Artista popolare della Russia e vincitore del Premio Oscar. Il collettivo del Consolato Generale esprime profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Contents.media
Ultima ora