×

Classifiche: Sorprese con Adele e i Verdena

default featured image 3 1200x900 768x576
singer adele reveals her female supergroup plans

Tempo di classifiche, tempo di Fimi Nielsen, la federazione dell’industria musicale italiana che ogni settimana propone il bilancio dei dischi più venduti e scaricati legalmente. Pochissime le novità ma tutte ai piani alti.

Cominciamo dagli album dove alla 10 rientra Shakira con “Sale el sol”, un gradino più su scivola lentamente, dopo 7 settimane di onorata carriera, l’album postumo di Michael Jackson. Alla otto, balza inaspettatamente di 6 posizioni il Greatest Hits di Cesare Cremonini.

Alla 7 i tenorini di “Ti lascio una canzone” con l’album omonimo “Il Volo” e alla 6 la Amoroso e “il mondo in un secondo”. Top Five: alla cinque zucchero “Chockeback”, alla 4 “Arrivederci mostro” di Liga e alla 3 i NegrAmaro “Casa 69”. Unica new entry, dritto alla 2, entra “Wow” dei Verdena mentre alla 1 resta la Nannini e il suo album post parto (la gente normale produce depressioni) “Io e te”.

Download singoli:
Alla 10 la coppia Rihanna e Drake con “What’s my name” e alla 9 spinto dal film “Che bella giornata” c’è Checco Zalone con “L’amore non ha religione”. Due semisconosciuti alla 8 e alla 7 dove troviamo rispettivamente Martin Solveig con “Hello” e i Ghost con “La vita è uno specchio”. Il tormentone “Barbra Streisand” dei Duck Sauce è alla 6. In top five troviamo “Firework” della Perry, “Tranne te” di Fabri Fibra, “Ogni Tanto” della Nannini e il pezzo di Jovanotti “Tutto l’amore che ho”.

In vetta sorpresona con la raffinata Adele (quella di Chasing Pavements) questa volta presente con “Rolling in the deep”

Contents.media
Ultima ora