×

Claudio Baglioni confermato a Sanremo: il cachet è alle stelle

Condividi su Facebook

Claudio Baglioni viene confermato come conduttore e direttore artistico per il nuovo Festival di Sanremo. Il suo cachet raggiunge cifre astronomiche.

Claudio Baglioni a Sanremo

Quest’anno Claudio Baglioni sarà a Sanremo. Ma gli amanti della sua splendida voce resteranno a bocca asciutta: questa volta il cantante romano non sarà lì come concorrente, ma come conduttore e direttore artistico. Era una notizia che era già trapelata qualche settimana fa, ma ora c’è stata la conferma e, soprattutto, si è saputo anche il cachet da capogiro. Per occuparsi della selezione dei cantanti, degli ospiti, e per la conduzione del programma Claudio Baglioni prenderà la poco modesta cifra di 585mila euro. Solo a leggerla fa girare la testa, ma è addirittura minore rispetto a quella percepita da Carlo Conti l’anno precedente per gli stessi incarichi: 650mila euro.

Nonostante, perciò, Baglioni si ritroverà in tasca più di mezzo milione farà un atto di modestia nell’accettare il 10% in meno del suo collega conduttore.

Negli anni scorsi

Ovviamente il palco del teatro Ariston non è estraneo a Claudio Baglioni. Nel 1972 vide premiata anche lì la canzone che più lo ha reso famoso, Questo piccolo grande amore. Nel 2014, invece, per la 64esima edizione fu chiamato solo come ospite. La sua carriera, infatti, era decollata al punto da non doversi più servire della vetrina offerta dal Festival di Sanremo. Ma l’anno scorso la sua vicinanza al Festival si dimostrava già meno disinteressata.

Nel 2017, infatti, ha preso parte a Sanremo Giovani, fungendo anche da talent scount per tutti gli aspiranti concorrenti al Festival. E finalmente quest’anno si ritrova in un ruolo di assoluto potere. La conduzione è stata confermata solo qualche giorno fa, mentre dall’inizio di settembre il suo nome compariva già come quello del direttore artistico. Probabilmente è proprio quest’ultimo compito che interessa di più a Baglioni: poter organizzare il Festival dal punto di vista di un cantante dalla provata carriera musicale.

Soldi per Sanremo

Nonostante la professionalità di Claudio Baglioni non è da mettere in dubbio, resta impressionante la cifra di 585mila euro per l’organizzazione di un Festival che dura circa una settimana. Ma la polemica dei soldi spesi per il Festival di Sanremo è vecchissima e fa parte, ormai, del rituale della preparazione. In molti si chiedono addirittura come sia possibile che resista ancora una manifestazione che sembra abbia fatto il suo tempo. Al contrario altri difendono lo spettacolo, che è comunque considerato lo specchio dell’Italia in Europa – visto che viene trasmesso in Eurovisione.

E perciò tanti soldi vengono spesi per ospiti eccezionali, per i conduttori e le vallette, per la scenografia sempre diversa e sempre particolare. Il Festival di Sanremo vuole sembrare uno spettacolo da sabato sera o da serata di gala per ognuna delle serate che lo compongono. Inoltre l’organizzazione del Festival parte da molti mesi prima, che dimostra l’elezione di Baglioni a settembre, quando lo spettacolo sarà a febbraio. Ora tutta questa grande macchina è nelle mani di Claudio Baglioni: reggerà alla pressione?

(Non tutti i cantanti raggiungono subito il successo: “X Factor 2017, ecco il concorrente fischiato dal pubblico, ma acclamato sui social“)


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
francesco

vergognoso che vengano buttati tanti soldi per pagare dei conduttori che dovrebbero farlo gratis, basterebbe solo l’onore di presentare il festival.la cosa più ridicola che dopo fanno trasmissioni dove chiedono soldi per fare beneficienza, 90 euro l’anno per un canone inutile sono più che sufficienti.


Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.