×

Claudio Tiranini morto a 67 anni mentre faceva kite surf: addio allo chef savonese

Addio a Claudio Tiranini, noto chef savonese morto mentre stava facendo kite surf: noto per professionalità e simpatia, aveva 67 anni.

Claudio Tiranini morto

Tragedia a Savona, nella zona delle Fornaci, dove lo chef Claudio Tiranini è morto a 67 anni mentre faceva kite surf. Finito in acqua e rimasto intrappolato dalle cime della vela, per lui non c’è stato nulla da fare.

Claudio Tiranini morto

I fatti si sono verificati intorno alle 16:30 di venerdì 1 aprile 2022. Secondo quanto ricostruito, l’uomo stava praticando sport insieme al figlio e, forse per un malore o forse per le condizioni meteo poco favorevoli (con onde di tre metri e vento forte), è rimasto imprigionato dalle corde ed è finito in mare. A dare l’allarme alla capitaneria di porto è stato il figlio che lo aveva perso di vista.

Immediato l’arrivo della motovedetta delle autorità che, in breve tempo, ha individuato il surfista in mare già privo di coscienza. Le operazioni di recupero sono state complicate dalle onde e dal vento che soffiava a oltre 80 chilometri orari e, una volta terminate, non si è potuto far altro che constatare il decesso di Claudio. Vani infatti i tentativi di rianimarlo prima a bordo della motovedetta e poi in porto.

Claudio Tiranini morto: chi era

Titolare insieme alla sorella del Mare Hotel, struttura alberghiera che nel 2017 aveva ospitato un concerto di Bob Sinclar, la vittima era conosciuta per la sua attività di chef presso il ristorante A Spurcacciun-A di Savona. Oltre che per le sue doti culinarie, per cui era noto in tutto il paese grazie alla sua collaborazione con molti colleghi, si è distinto anche per la sua simpatia e cordialità capaci di conquistare i clienti sin dal primo incontro.

Contents.media
Ultima ora