Clitoride cosa è e dove si trova
Clitoride cosa è e dove si trova
Sesso & Coppia

Clitoride cosa è e dove si trova

Il piacere femminile deriva dal clitoride, un organo erettile come il pene che se stimolato provoca l’orgasmo nella donna.

Il piacere sessuale femminile è strettamente collegato al clitoride, che è l’organo più sensibile del corpo di una donna. Si può dire che è il clitoride a racchiudere i segreti della sessualità femminile, quindi è importante (per un uomo, ma anche per una donna) conoscere bene dove è situato e come stimolarlo nella maniera più giusta. Il clitoride si trova al vertice delle piccole labbra ed è nascosto dalle grandi labbra della vulva. E’ un organo che possiede tantissime terminazioni nervose, almeno il triplo rispetto al pene. Se stimolato in modo ritmico il clitoride provoca l’orgasmo nella donna (orgasmo clitorideo). Per quanto concerne la forma di tale organo erettile, potremmo dire che è simile ad una pera. Il primo che parlò del clitoride in alcuni studi anatomici fu il dottor George Ludwig Kobelt.

Il termine “clitoride” deriva dal greco “cleitoris” che significa collinetta.

E in effetti si presenta come una protuberanza di piccole dimensioni (circa 1 cm), mentre all’interno della vagina si estende per altri 10-12 cm. Il clitoride si nasconde sotto una piega di pelle chiamata prepuzio, e in alcuni casi, proprio come fa il pene, fuoriesce dal “cappuccio” (in genere succede quando la donna si trova in stato di eccitazione). Se toccato delicatamente, o anche in seguito ad uno stato di eccitazione psicologica, il clitoride si indurisce e questo è il momento in cui la donna prova piacere sessuale.

E’ però necessario che tale organo sia sempre ben lubrificato durante la stimolazione, altrimenti la donna prova fastidio ad essere toccata. Ci sono alcune posizioni che favoriscono la stimolazione del clitoride e permettono quindi il raggiungimento dell’orgasmo clitorideo: in genere sono quelle in cui il pube della donna è contro quello dell’uomo (ad esempio “il missionario”). Se la donna prova un dolore persistente localizzato al clitoride potrebbe trattarsi di un disturbo specifico chiamato “vulvodinia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche