Colclough: segna due gol e si fa sostituire per vedere nascere il figlio
Colclough: segna due goal e si fa sostituire per vedere nascere il figlio
Sport

Colclough: segna due goal e si fa sostituire per vedere nascere il figlio

colclough

Serata indimenticabile per l'ala del Wigan Colclough: segna due goal, si fa sostituire e va in ospedale in tempo per la nascita del figlio.

Quella di martedì sera è stata una serata indimenticabile per l’ala del Wigan Colclough. Il giocatore ha infatti segnato due goal della vittoria e poi, nel secondo tempo, si è fatto sostituire da Cook. Motivo: è corso in ospedale per vedere nascere il suo secondo bambino. La gioia del giovane papà è stata subito condivisa con i suoi fan su Twitter.

La gioia di Colclough

Segnare una doppietta è per un calciatore una delle gioie più grandi, ovviamente non equiparabile al veder nascere un proprio figlio. Quale immensa gioia avrà potuto provare l’ala del Wigan, Ryan Colclough che in una sola sera ha provato entrambe le emozioni.

Colclough, infatti, martedì sera, nell’infrasettimanale di League One, ossia la terza serie inglese, contro il Doncaster ha messo a segno i due goal che, dopo l’autorete di Wright, hanno fissato il risultato sul 3-0 a favore del Wigan. Al 60′, due minuti dopo il suo secondo goal, con la vittoria ormai pressoché al sicuro, Colclough è stato sostituito per permettergli di recarsi in ospedale dove di lì a poco sua moglie avrebbe partorito.

Colclough, senza nemmeno cambiarsi ma ancora con indosso la divisa di gioco, è volato in ospedale, in tempo per veder nascere il suo secondo genito.

E sul proprio profilo Twitter David Sharpe: presidente del Wigan, ha postato una foto del calciatore con in braccio il nuovo nato e il suo messaggio d’auguri: “Congratulazioni a Ryan Colclough che questa sera ha segnato una doppietta per la nostra vittoria, prima di essere sostituito per arrivare in tempo alla nascita di suo figlio”.

Le parole del Team Manager

E’ stato l’allenatore in seconda Leam Richardson a raccontare, a fine gara, come sono andate le cose. “Durante l’intervallo – ha raccontato – abbiamo ricevuto un messaggio che informava che si erano rotte le acque alla moglie e stava per nascere il suo secondo figlio. Così non appena ha segnato il suo secondo goal l’abbiamo sostituito, perchè la sua testa era ormai altrove”.

“Siamo tutti uomini e ognuno col proprio carattere – ha affermato ancora Richardson – Alcuni calciatori non sarebbero andati subito in ospedale, sarebbero ancora negli spoiatoi ora. Altri, come Colclough, in quei momenti vogliono invece essere di supporto alla propria partner e bisogna rispettare questa loro volontà”.

E’ stata proprio una serata indimenticabile per il giovane giocatore del Wigan, serata che difficilmente dimenticherà, anche grazie all’affetto e alla vicinanza dimostrata dai suoi fan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche