×

Collirio ritirato dal commercio. È allarme per la salute

Condividi su Facebook

Un altro farmaco a rischio salute, questa volta un collirio. L’Aifa lo ha appena ritirato dal mercato ed è subito allarme.

Dopo gastroprotettori, anti-ipertensivi, anti-asmatici, antidepressivi, una medicina contro il mal di testa ritirata solo pochi giorni fa e molti altri, oggi è il turno di un collirio.

Si tratta del lotto n. 007016 in scadenza a luglio 2017, della specialità Redoff, 5 ml, AIC 036506018 della ditta Thea Farma Spa. Il collirio Redoff viene normalmente utilizzato per il trattamento di congiuntiviti, cheratiti, episcleriti e scleriti, nonché contro reazioni post-operatorie.
Il provedimento è stato necessario dopo che la ditta ha dichiarato che il farmaco presentava impurezze sconosciute in alcune confezioni. Il lotto in questione non potrà essere utilizzato.

E la stessa ditta produttrice dovrà ritirarlo entro 48 ore dalla ricezione del provvedimento. Coloro che avessero una confezione del lotto in casa, non devono usarla.

L’Aifa ha specificato che la serie di verifiche alle quali i medicinali in commercio vengono sottoposti possono talvolta evidenziare una variazione del rapporto tra rischio e beneficio. O solamente un’efficacia minore rispetto a quella che ci si attende. In altre occasioni, il medicinale potrebbe non presentare la composizione qualitativa e quantitativa dichiarata nei bugiardini.

In tutti questi casi, l’Aifa tutela la salute del cittadino, sospendendo il prodotto o vietandolo per motivi di sanità pubblica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.