×

Colpisce il figlio appena nato con le forbici, 20enne indagata per tentato omicidio

Una ragazza di 20 anni è indagata per tentato omicidio per aver colpito il figlio appena nato con un paio di forbici. La vicenda è accaduta a Como.

Neonato

Una terribile storia di disagio psichico e di violenza arriva direttamente da Como. Una ragazza di 20 anni si presenterà di fronte al giudice per l’udienza preliminare, dopo essere stata accusata di aver cercato di uccidere il figlio appena nato.

Colpisce il figlio con le forbici

La storia è stata raccontata dal quotidiano “Il Giorno” ed parla di un tentato omicidio e di un forte disagio psichico. Una ragazza di 20 anni è stata riconosciuta totalmente incapace di intendere e di volere al momento dei fatti. Tutto è accaduto lo scorso luglio, nel bagno della casa in cui la giovane vive con i suoi genitori.

La ragazza è inspiegabilmente riuscita a nascondere a tutte le persone che la conoscono un’intera gravidanza. Ha partorito in casa e ha tentato, secondo quanto lei stessa ha raccontato, di tagliare il cordone ombelicale con un paio di forbici. L’accusa, però, ha un’altra versione, ovvero che la ragazza, completamente fuori di sé, avrebbe cercato di uccidere o far del male al neonato, ferendolo in diverse parti del corpo con quelle forbici.

La ragazza è stata scoperta e fermata dai suoi genitori, che hanno immediatamente chiamato il 118.

Il piccolo fortunatamente è stato salvato e affidato al Tribunale dei minori di Milano e in seguito dato in adozione. La stabilità mentale della ragazza è stata messa in dubbio da subito. Alla giovane non sono state applicate misure cautelari e una perizia ordinata da Antonio Nalesso, sostituto procuratore di Como, ha certificato l’incapacità di intendere e volere e il fatto che non sia socialmente pericolosa. Con queste premesse, l’esito dell’udienza che avverrà a maggio sembra già scontato. Con tutta probabilità la ragazza potrebbe essere assolta, ma non si sa ancora se sarà disposto il suo trasferimento in qualche struttura in cui potrà essere curata per superare il forte disagio psichico.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora