Colpito da parassita tropicale: uomo rischia la vita
Colpito da parassita tropicale: uomo rischia la vita
Viaggi

Colpito da parassita tropicale: uomo rischia la vita

parassita tropicale thailandia
parassita tropicale thailandia

Un uomo di Treviso ha rischiato di morire appena rientrato dalla Thailandia. Un insolito virus lo stava divorando dall'interno

Un uomo in Veneto, al ritorno da un viaggio nel Sudest Asiatico, ha accusato forti malori di una tipologia sconosciuta ai medici dell’ospedale Ca’ Foncello. Finché l’enigma non è stato risolto: si trattava di un parassita assunto tramite il cibo. L’uomo, che ha sfiorato la tragedia al termine delle vacanze, non è più in pericolo di vita.

Un batterio inusuale

E’ originario di Treviso, il 40enne vittima dell’inconsueto caso di intossicazione alimentare. Al ritorno da un viaggio in Thailandia, infatti, l’uomo avrebbe accusato una serie di fortissimi crampi e generale malessere proprio pochi minuti dopo la discesa dall’aereo. E’ stato così direttamente ricoverato in chirurgia all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove per diverse ore ha dato dei grattacapi ai medici del reparto, decisamente poco abituati a trattare sintomi come quelli riportati dal paziente. In ospedale poi, il giorno dopo, è arrivata l’inaspettata diagnosi: si era trattato di un ascesso da fegato di ameba: un parassita tropicale entrato nel suo corpo attraverso il cibo contaminato assunto in Thailandia.

Questo tipo di parassita è capace di risalire le barriere dell’intestino e attaccare anche gli altri organi, inclusi quelli vitali, con il rischio serio di mandarli in necrosi. Una complicazione di questo tipo è quello che era successo al 40enne trevigiano che, nonostante la paura, dovrà comunque ritenersi fortunato per il modo in cui il parassita aveva proceduto nel suo organismo, risparmiandogli gli altri organi.

Il primario dell’unità Malattie infettive del Ca’ Foncello, Pier Giorgio Scotton, ha confermato così: “Non ci sono preoccupazioni. Le sue condizioni sono buone e in costante miglioramento. Queste sono patologie che emergono raramente, ma vanno comunque tenute in considerazione”.

Le insidie ai tropici

Fenomeni come l’ascesso del fegato di ameba sono certamente rari nella nostra parte di continente, ma non per questo devono essere sottovalutati. Anzi, con l’intensificarsi dei viaggi da e per zone esotiche come il Sudest Asiatico, malattie tropicali come quella contratta dal malcapitato trevigiano sono destinate a non restare più queste perfette sconosciute.

Negli ultimi anni sono stati registrati casi di malaria e febbre dengue in più paesi europei. Entrambe le malattie erano relativamente comuni anche in Europa fino ai primi del Novecento, ma anche grazie al miglioramento delle condizioni igieniche sono state debellate da buona parte del continente. Non è invece così in gran parte del pianeta. Dall’Africa al Sud America per arrivare all’India e – appunto – al Sudest Asiatico malaria, dengue, intossicazioni alimentari e, seppur raramente, epatite e tifo fanno ancora la loro sporadica comparsa sia nelle aree urbane che nelle zone più remote. Nel caso di dengue e malaria, i virus sono trasmessi tramite puntura di zanzara e non da persona a persona. Le intossicazioni alimentari invece dipendono per lo più dall’igiene e dalla salubrità dell’acqua. Paesi come la Thailandia, il Vietnam e l’Indonesia sono tra gli esempi più citati perché quelli che attraggono un numero maggiore di turisti e costituiscono la quasi totalità dei casi di malattie tropicali “da ritorno” registrate nei paesi europei.

Per quanto, particolarmente in paesi come la Thailandia, negli ultimi anni la situazione sia migliorata resta ancora tanto da fare, come testimonia il caso del trevigiano.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Hugo Boss Hugo Just Different - Tester (No Scatolo)
34.5 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
69.95 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
piquadro Cartella Piquadro In Pelle E Tessuto Nero, Porta Computer 15.6" E Ipad, Organizzazione Interna Per Il Lavoro O Tempo Libero.
185 €
350 € -47 %
Compra ora