×

Colpo di Stato in Sudan, arrestato dai militari il premier Abdalla Hamdok

Colpo di Stato in Sudan, arrestato dai militari il premier Abdalla Hamdok mentre gruppi di insorti andavano a prelevare altri due ministri del governo

Abdalla Hamdok

Un repentino colpo di Stato è stato messo in atto in Sudan da truppe per ora non identificate, blitz a seguito del quale è stato arrestato dai militari il premier Abdalla Hamdok. Mentre gli insorti circondavano ed assediavano l’abitazione del primo ministro e lo mettevano ai domiciliari altre squadre hanno prelevato ed arrestato anche i ministri dell’Industria e dell’Informazione, più un consigliere del premier. 

Colpo di Stato in Sudan: “Comunicazioni difficili, ci sono militari dappertutto”

A riferirlo la Tv locale Al Hadath, successivamente citata come fonte da Al Jazeera. E proprio il network panarabo spiega da Khartum che “l’accesso alle telecomunicazioni è stato limitato, quindi è molto difficile ottenere informazioni su cosa stia succedendo”. 

Ecco chi potrebbe aver effettuato il colpo di Stato in Sudan

Fonti ufficiose attribuiscono il golpe ai militari fedeli al generale Burhan. Il Sudan vive un momento cruciale: la transizione è infatti sovrapposta alla cacciata dell’ex presidente Omar al-Bashir ed agli scontri feroci fra le due fazioni nate da quel primo blitz. 

Manifestanti e lacrimogeni: le avvisaglie del colpo di Stato in Sudan

E c’era stato anche un alert: nella giornata del 24 ottobre i gruppi pro democrazia avevano messo in guardia da un possibile colpo di mano, questo dopo che le forze di sicurezza usato i lacrimogeni per disperdere una manifestazione di filomilitari che chiedeva lo scioglimento del governo di transizione. Strade e i ponti principali di Khartum erano rimasti presidiati per ore e la zone nord della città era stata isolata.

Contents.media
Ultima ora