Come affrontare il super lavoro - Notizie.it
Come affrontare il super lavoro
Guide

Come affrontare il super lavoro

Spesso avere tanto lavoro da fare provoca stress. In alcuni casi un carico di lavoro vi fa sentire sopraffatti e scoraggiati, non sempre si riesce ad affrontare il carico di lavoro senza stress ma ci sono alcune tecniche e trucchi che aiutano a ridurre lo stress da superlavoro.

Riducete le distrazioni
Sgombrare lo spazio e ridurre le distrazioni è la prima cosa da fare per affrontare una montagna di lavoro. Lavorare in uno spazio disordinato non solo distrae ma rende difficile trovare i pezzi di carta e altre cose necessarie a portare a termine i progetti e i compiti. Un’area di lavoro disordinata contiene molte distrazioni facendo perdere tempo prezioso in compiti superflui. Per questo vi comviene perdere 10-15 a ripulire il vostro spazio di lavoro ed evitare le distrazioni più comuni tipo email personali, chiamate, chiacchiere e pettegolezzi da ufficio.

Lavorare fino a tardi
Spesso l’unica cosa di cui avete bisogno per andare avanti con il lavoro è un lungo periodo senza distrazioni.

Portatevi a casa il lavoro una sola volta a settimana e sfruttate quel giorno per sfoltire più lavoro possibile. Se 12-14 ore di lavoro vi sembrano lunghe terminare più progetti in un solo giorno è spesso più utile che fare ogni giorno qualche ora di straordinario. In questo modo avrete una giornata, programmata, lunga e questo allenterà lo stress e la tensione degli altri giorni lavorativi.

Chiedere aiuto
Certe volte il carico di lavoro è troppo grande da gestire da soli. In questi momenti l’azione più produttiva e valida è quella di chiedere aiuto ad un collega. Se avete la possibilità di farvi aiutare da un collega sfruttate questa opportunità. Se non potete chiedete al capo o al superiore di riassegnare qualcuno dei vostri progetti per alleggerire il vostro carico di lavoro.

Stabilire le priorità
Stabilire la priorità dei progetti e compiti è una tecnica importante per fronteggiare un carico di lavoro. Imparate a mettere i vari progetti in ordine di importanza per ridurre lo stress da disorganizzazione e aver presente l’importanza e l’urgenza dei vari ogni compito.

In questo modo lavorerete prima sui progetti più importanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*