Come celebrare il Natale francese
Come celebrare il Natale francese
Europa

Come celebrare il Natale francese

Natale in Francia

Tra tradizioni comuni e usanze tipiche, il Natale nel mondo assume tratti caratteristici per ogni Paese. Andiamo scoprire quali sono le abitudini natalizie francesi.


Il Natale ha tradizioni condivise in tutto il mondo. Ogni Paese, però, conserva anche una serie di usanze tipiche che possono variare anche solo di città in città. Mentre lo scambio di regali, le strade addobbate e i grandi pranzi sono, per lo più, abitudini comuni, ce ne sono altre più folkloristiche. Senza andare troppo lontano, scopriamo quali sono le tradizioni delle feste più in voga per celebrare il Natale in Francia.
250x250 City
Il Natale in Francia

Partiamo dalle basi. La parola Natale, in Francia, si traduce con “Noel”. Dunque, per prima cosa, impariamo ad augurare buone feste a chi incontriamo, “Joyeux Noel” è la formula che dovremo usare. Come nel nostro Paese, anche il Natale in Francia è celebrato in famiglia. Parenti e gli amici festeggiano questa ricorrenza radunandosi tutti insieme per il pranzo del giorno di festa. In molte zone, anche la Vigilia di Natale è celebrata con una cena ricca. I cibi delle feste sono moltissimi e si differenziano a seconda della zona.

I cibi di Natale

A Natale in Francia abbondano ostriche e salmone, ma anche tacchino e anatra. A Parigi, si servono le ostriche e il foie gras. In Alsazia è servita l’oca, in Borgogna, invece, è consuetudine mangiare il tacchino con le castagne. Certo è che non mancano i dolci, veri protagonisti del Natale in Francia. Vince su tutti gli altri, il Bûche de Noël, il tronchetto di cioccolato che è un po’ il dolce simbolo della nazione intera. Ovviamente, ad accompagnarlo, non può mancare un bicchiere di champagne. La Francia è molto legata alle tradizioni. Il Natale si celebra, allora, con rappresentazioni dal vivo di scene liturgiche, canti e paesini che diventano città incantate fatte di lucine e mercatini.

Un tipico Natale in Francia

Se volete immaginare quale può essere l’atmosfera di un tipico Natale francese, ecco qualche indizio. Una scena della Natività – “crèche” – in casa è d’obbligo, con figure d’argilla chiamate “santons”. Visitare fiere e mercatini di Natale è una tipica usanza per comprare le statuine. La casa viene decorate con nastri rossi e candele bianche, mentre si assaggia una fetta di Bûche de Noël. Nel frattempo, ci si prepara al “le Réveillon”, il banchetto di Natale. È la cena della vigilia di Natale, a cui segue la Messa di mezzanotte. Per il cenone non possono mancare i piatti tipici. Le “torte di Cristo” – dolci di zucchero a forma del Bambin Gesù – sono messe a scaldare. La notte di Natale i bambini mettono le calze davanti al caminetto in modo che le Père Noel – Babbo Natale – possa riempirle di doni. I bimbi aspettano, poi, che Babbo Natale visiti la loro casa accompagnato da Père Fouettard, colui che controlla che ognuno si sia comportato bene. In alcune regioni, i regali per i più piccoli arrivano il 6 dicembre, il giorno di San Nicola. In altre regioni, invece, è “le petit Jesus” che porta i doni.
Escape Sale 468 x 60

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora