Come celebrare il Natale in Argentina
Come celebrare il Natale in Argentina
Viaggi

Come celebrare il Natale in Argentina

Natale in Argentina

Avete mai pensato a come sarebbe trascorrere un Natale sotto il sole estivo? In tutto l'emisfero australe Natale significa caldo e afa, vediamo quali sono le tradizioni associate alle feste.


Se si pensa al Natale, di solito, vengono in mente scene di giornate freddissime e buie, illuminate da lucine fioche. Giornate al calduccio in casa con la neve che cade di fuori. Coperta, camino e temperature in picchiata. In realtà, non in tutto il mondo è così. È strano, per noi, pensarci. In alcune parti del mondo – quelle dell’emisfero opposto -, Natale significa caldo, sole ed estate. Un Natale estivo, insomma. E nonostante l’ambientazione sia effettivamente molto diversa dalla nostra, le tradizioni sono più o meno le stesse. L’Argentina, per esempio, è uno di quegli in cui le celebrazioni di Natale iniziano durante la stagione estiva. State pensando a una vacanza dall’altra parte del mondo? Vediamo come si festeggia il Natale in Argentina.

Le tradizioni del Natale in Argentina

Come abbiamo detto, nonostante nell’emisfero australe il Natale cada durante la stagione estiva, le tradizioni sono più o meno simili alle nostre. Si svolgono, certo, in un’atmosfera diversa. Anche in Argentina, è d’obbligo decorare la casa con luci e palline. L’albero di Natale, rigorosamente finto, è arricchito con fiocchi di cotone per simulare la neve. Da paese particolarmente religioso, anche il presepe è piuttosto diffuso in Argentina, sebbene la grotta del Bambin Gesù pare essere molto meno fredda.
250x250 City
La consuetudine di scambiarsi doni e celebrare la festa è diffusa in egual misura in tutto il mondo, emisfero meridionale compreso. Il digiuno liturgico, in Argentina, termina alla mezzanotte della vigilia, ed è a quell’ora che si può iniziare a mangiare. Molto sentita è anche la celebrazione dell’Epifania. Sono i Re Magi, infatti, a portare i doni ai bambini meritevoli. Per l’occasione, l’usanza vuole che il sei gennaio si festeggi mangiando il dolce tipico, la Rosea de los Reyes.

Trascorrere il Natale in Argentina

Provare a trascorrere un Natale diverso, al caldo, magari festeggiando in spiaggia, può davvero essere una buona idea. Se, però, vi dispiace rinunciare alle tradizioni tipiche delle festività, niente paura. Potete unire le due cose, festeggiando all’argentina. Preparate un alberello nel vostro alloggio sudamericano. Decoratelo con candele, luci e palline. Comprate i regali di Natale per i vostri cari e posizionali sotto l’albero. Potete ricreare una sorta di scena natalizia, con una mangiatoia in cui posizionare un piccolo Gesù Cristo. Se per voi è tradizione, andate alla Messa di Natale, in Argentina ne troverete anche di molto scenografiche, con canti e cori. Se volete rispettare le tradizioni del luogo, preparate un barbecue di Asado (la carne alla brace) e servite la torta per il dessert riempiendolo di sidro o champagne. Attendete i fuochi pirotecnici di mezzanotte e, a mezzanotte, aprite i regali. Avrete trascorso un Natale alternativo senza rinunciare alle vostre tradizioni. In fondo, fare un brindisi in spiaggia sotto il sole a Natale non capita di frequente.
468x80 Beach

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche