Come comportarsi con un collega difficile - Notizie.it
Come comportarsi con un collega difficile
Guide

Come comportarsi con un collega difficile

Il posto di lavoro è spesso e sovente una foriera di situazioni snervanti, come gli screzi con i colleghi. Quando arrivando in ufficio alla mattina trovate l’astio di un collega ad accogliervi, la vostra giornata di lavoro può diventare un vero e proprio incubo. Nessuno dovrebbe avere il diritto di rovinarvi la giornata. Se non vi è possibile evitare il collega velenoso, seguite i nostri consigli per non farvi sfuggire di mano la situazione.

1-Valutate il problema. Il collega in questione ce l’ha specificamente con voi o ha problemi un po’ con tutti? Se vi rendete conto di essere l’unico bersaglio, cercate di capire il motivo. Non aspettate oltre, agite subito prima che la situazione degeneri. Evitate di parlare male alle sue spalle ed evitate di battibeccare di fronte agli altri.

2-Parlate faccia a faccia con il collega. Ditegli chiaramente che lo sentite ostile, che volete capire quale sia la causa di questa avversione e che non volete che la situazione vada avanti così.

Quasi sicuramente negherà, e allora fate riferimento a situazioni specifiche in cui vi ha sminuito davanti agli altri, in cui si è preso il vostro merito, ha vanificato il vostro lavoro, vi ha messo in cattiva luce o comunque si è comportato in modo poco professionale.

3-Cercate di essere sempre cortesi e professionali. Se un collega difficile cerca di provocarvi, reagite sempre in maniera garbata. Ed evitate di dirgli che il suo atteggiamento vi da fastidio a livello personale, sottolineate sempre il fatto che il suo modo di fare ostacola la produttività e la resa sul lavoro, sia vostra che sua. Fategli notare che la situazione che si è venuta a creare è dannosa per tutto l’ufficio.

4-Parlatene con un responsabile o con un supervisor, che quasi sicuramente saranno già al corrente della situazione. Fate sempre riferimento a situazioni concrete, insistendo sul fatto che l’atmosfera pesante che si è venuta a creare in ufficio sta danneggiando l’attività e la performance lavorativa di tutti, piuttosto che focalizzare l’attenzione su voi stessi e quando siate infastiditi da ciò.

5-Se la situazione nociva sta rovinando non solo il vostro lavoro ma vi fa proprio stare male, e a nulla sono valsi gli sforzi per risolvere il problema, chiedete un trasferimento in un altro ufficio o iniziate a cercarvi un altro lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*