×

Come comunicare con l’altro sesso ed essere ascoltati

default featured image 3 1200x900 768x576

La comunicazione con l’altro sesso è impegnativa per alcuni, poiché il bisogno di dire la cosa giusta per farsi notare spesso ci rende nervosi. Questo innesca un circolo vizioso, perché se uno è nervoso non sarà se stesso e la comunicazione è limitata.

Il trucco è essere un buon osservatore e ascoltatore; così facendo ci saranno più possibilità che la comunicazione sia efficace. Capire le differenze tra uomini e donne nel modo di comunicare può essere un altro aiuto.

Istruzioni
1 Analizzare i modi differenti in cui uomini e donne comunicano. Ovvio, ogni persona è diversa, ma un lavoro per conoscere il “generoletto” -parola per le varianti maschile e femminile della lingua- può aiutarti a comunicare meglio quando ce n’è bisogno.

Ad esempio, gli uomini non sono tradizionalmente così prolissi e fanno più uso di azioni per comunicare. Inoltre, le donne usano il linguaggio in modo da favorire l’intimità, mentre un uomo può usarlo per mantenere indipendenza.
2 Usa la tua capacità di osservazione. Preamboli triti e banali funzionano raramente ed è meglio focalizzarsi semplicemente sulla situazione. Per esempio, potrebbe essere qualcosa riguardo al luogo dove siete, come un concerto. Inizia la conversazione dicendo qualcosa sul gruppo.

Il trucco è parlare di qualcosa che presumibilmente avete in comune.
3 Ascolta l’altro sesso. La cosa peggiore che puoi fare quando gli altri parlano, è pensare solo a quello che dirai dopo. Di solito alla fine possono dirti che non stavi ascoltando la conversazione perché le tue risposte non logiche ti metteranno a nudo. Infine, se sei un buon ascoltatore, ti ricambieranno il favore quando parli tu.
4 Mostra interesse per la persona con cui parli e per le cose che dice.

Prova a non centrare tutta la conversazione su di te. Le persone amano essere al centro e, come succedeva ascoltandole, ti ricambieranno il favore quando è il tuo turno.

Contents.media
Ultima ora