×

COME CONSERVARE L’UTILIZZO DELL’ACQUA

default featured image 3 1200x900 768x576
acqua

Alcuni scienziati prevedono che la scarsità d’acqua sarà la sfida più importante nel mondo del prossimo decennio, secondo un rapporto della Reuters. A causa di fattori quali l’aumento della popolazione e l’uso così come il cambiamento climatico, l’acqua sta diventando una risorsa sempre più preziosa. Alla luce di queste preoccupazioni, conservare l’uso dell’acqua in casa è un passo importante da prendere.
Il risparmio d’acqua si divide in due categorie: ingegneristica, le tecnologie come l’uso del gabinetto, e comportamentale, come ad esempio chiudere l’acqua mentre ci si lava i denti (vedi risorse 2).

Un completo programma di conservazione dell’acqua dovrebbe trattare sia di ingegneria che di pratiche comportamentali.

Istruzioni

cose di cui ha bisogno:

  • Basso sciacquone o una bottiglia di soda da due litri riempita con acqua
  • aeratori
  • doccia a basso flusso di teste
  1. Pratiche ingegneristiche

    • 1 Controllare in casa i rubinetti che perdono e i servizi igienici. Se ci sono perdite, ripararle.
    • 2 Si consideri la sostituzione con i nuovi servizi igienici a basso livello.

      I servizi igienici costruiti a partire dal 1992 o precedentemente, tendono ad essere molto meno efficienti, utilizzando almeno tre litri di acqua ad ogni scarico, secondo la US Environmental Protection Agency (EPA). Quelli più recenti, progettati per l’efficienza, come quelli con l’uso WaterSense, utilizzano una quantità d’acqua inferiore a 1,28 litri per scarico. Se la sostituzione del wc non è possibile, provare a riempire una bottiglia di soda da due litri con dell’ acqua e immetterla all’interno del serbatoio WC. La bottiglia si sposta nel serbatoio, così non si riempirà tanto.

    • 3 Assicurarsi che tutti i rubinetti siano dotati di aeratori. Controllare il soffione. Se la doccia può riempire un secchio in meno di 20 secondi, sostituire il soffione doccia con una versione a basso flusso.
    • 4 Valutare l’installazione di uno scaldabagno istantaneo vicino il lavandino della cucina, l’acqua in modo da perdere meno in attesa che a fare caldo.
    • 5 Se si utilizza l’acqua potabile per irrigare il prato, considerare di installare un sistema di irrigazione a goccia. L’acqua è consegnata direttamente al prato, in modo che ci sia meno dispersione a causa del vento e dell’evaporazione.

    Pratiche comportamentali

    • 1 Chiudere l’acqua quando ci si lava i denti, ci si fa la barba o qualsiasi volta che non si utilizza attivamente l’acqua. Chiudendo l’acqua mentre ci si lava i denti può far risparmiare fino a otto litri di acqua al giorno, secondo l’EPA.
    • 2 Fare la doccia invece del bagno. Una doccia di cinque minuti utilizza in media da 10 a 25 litri d’acqua contro quasi 70 litri per riempire una vasca da bagno, secondo l’EPA.
    • 3 Eseguire carichi completi in lavastoviglie e in lavatrice oppure regolare il livello dell’acqua per i piccoli carichi.
    • 4 Quando si lavano i piatti a mano, riempire una bacinella con acqua, piuttosto che tenere il rubinetto costantemente aperto.
    • 5 Se si dispone di acqua per il prato o giardino, utilizzarla al mattino o alla sera. Meno acqua sarà persa a causa dell’evaporazione se si evita di irrigare durante i periodi più caldi e soleggiati della giornata.

      Se si lava l’auto a casa, parcheggiare sul prato e riciclare l’acqua di lavaggio auto per irrigare il prato.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora