Il Poker: la storia, il gioco, contare le carte
Come contare le carte a Poker
Poker

Come contare le carte a Poker

Scala a Poker
Poker, carte e chips

Il poker è un gioco complicato che però può essere capito. Diventa una passione in poco tempo. Bastano raziocinio e capacità matematiche. Scopri il gioco del XXI secolo.

Il poker è un gioco che sembra impossibile da capire. A occhi inesperti i conteggi, le strategie e le puntate sembrano non avere un filo logico. In realtà è un gioco di carte abbastanza semplice in cui l’unica cosa da capire è le strategia dell’avversario in base alle proprie carte. Non bisogna avere troppa fretta con le puntate ed è sconsigliato giocare tutte le mani senza avere studiato e ragionato ogni singola mossa.

Il Poker

Il poker è un gioco di carte che può essere praticato in campo sportivo e in quello del gioco d’azzardo. Entrambe le varianti comunque si basano sulle combinazioni delle carte e sulle possibili variabili del gioco. Uno dei motivi del suo successo è forse il fatto che si basa sulla bravura del giocatore e non solo sul caso, come la maggior parte dei giochi d’azzardo.

Le sue origini sono ancora dibattute. Alcune attestazioni parlano di un gioco persiano molto simile che sarebbe stato insegnato dai marinai persiani ai colonizzatori francesi del New Orleans.

Durante la Guerra Civile Americana comparvero le prime varianti. Nel XX secolo si diffuse ulteriormente e nel XXI secolo è diventato uno dei principali giochi americani. L’aumento dell’indice di gradimento del poker è probabilmente dovuto all’introduzione dei giochi on-line ma anche alla nuova possibilità di diventarne un professionista a tutti gli effett.

Il gioco del poker

Vi sono diverse varianti ma seguono tutte la stessa logica. Le carte vengono distribuite in senso orario e allo stesso modo cambia il mazziere. Quest’ultimo è l’unico elemento per identificare il termine dei turni e le puntate obbligatorie.

Dopo aver distribuito le carte ogni partecipante ha l’occasione di “parlare” ovvero di compiere un’azione. Il primo giocatore può puntare una certa somma di denaro, oppure passare. Se tutti decidono di passare la “mano” si chiude. Però se uno dei partecipanti fa la sua scommessa il giocatore successivo deve fare lo stesso.

Si può vedere ovvero puntare e costringere gli altri a fare altrettanto o a ritirarsi. Uno dei partecipanti potrebbe quindi rilanciare ottenendo gli stessi risultati dell’azione precedente. L’ultima possibilità è lasciare e decidere di rinunciare al piatto e al gioco. L’All-in è il caso in cui un giocatore dovesse terminare le proprie fiche durante una puntata e sarebbe costretto a mostrare la propria mano.

Alla fine dell’ultimo turno colore che sono rimasti mostrano le proprie carte e ci si contende il piatto. A seconda della specialità può vincere chi ha il punteggio più alto o quello più basso.

Contare le carte a poker

Contare le carte è molto difficile ed è vietato nei casinò. Tuttavia è possibile farlo sfoderando le migliori abilità matematiche. I giocatori di poker sono in grado di calcolare perfettamente le probabilità attraverso le carte che hanno in mano. Ovviamente per quelli alle prime armi è una pratica quasi impossibile e non riescono sempre a prendere le giuste decisioni.

In una partita di poker sono tre le cose da non perdere mai di vista:

  • chips nel piatto
  • il costo per partecipare
  • le possibilità di vittoria

Per contare le carte bisogna cercare di memorizzare quelle che passano e che si hanno in mano.

Procedendo con il gioco altre carte verranno scoperte e altre verranno scartate. Bisogna cercare di prevedere le possibilità e immaginarsi un mazzo dal quale si scartano mano mano le carte già giocate.

È importante prestare attenzione non solo alla propria strategia, ma anche a quello degli altri partecipanti memorizzando ciò che giocano. Più si va avanti nelle mano e più si dovrebbero comprendere le carte che sono rimaste in gioco. Attraverso quest’ultima conoscenza si dovrebbe essere in grado di prevedere la possibilità degli altri partecipanti di fare un full o un poker.

Quando non si hanno abbastanza informazioni sulle mani altrui è sconsigliato fare enormi puntate. Una volta compreso l’andamento del gioco sarà possibile rischiare maggiormente per aggiudicarsi la vittoria.

Per sfruttare al meglio la propria passione per il gioco, è disponibile su amazon il set valigetta “ultrasport”, ideale per organizzare in modo veloce e semplice un partita a poker tra amici e conoscenti.

Inoltre è possibile acquistare, in offerta, il copritavolo da gioco a 4 posti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche