Come curare i geloni
Come curare i geloni
Salute & Benessere

Come curare i geloni

geloni
geloni

I geloni sono un fastidio che si presenta spesso nel periodo invernale, dei pratici e semplici consigli possono alleviare il fastidio.

Durante il periodo invernale o i cambi di stagione, a causa dei repentini cambi di temperatura e del clima molto rigido, la propria pelle risente di tutto ciò essendo molto più predisposta alla comparsa di geloni su mani e piedi. I geloni sono gonfiori rossi o tendenti al blu che possono essere locati sulle dita dei piedi, le dita delle mani o il volto quando si è esposti al freddo intenso e temperature molto basse.

Generalmente dopo essere stati per molto tempo al freddo o dopo aver provato a riscaldare sia mani che piedi è possibile avvertire una sorta di formicolìo alle estremità di queste che comporta la fuoriuscita di bruciature e lesioni di colore rosso o blu. I geloni spesso sono ereditari e dipendono dal fatto che il proprio sangue non circola nel modo corretto o è dovuto a una cattiva circolazione. Le persone sono affette da geloni, devono fare in modo di prevenire la comparsa di questa spiacevole condizione proteggendosi durante i lunghi periodi di freddo.

Ecco di seguito riportati alcuni semplici ma pratici consigli su come curare i geloni e fare in modo che guariscano in tempi più rapidi.

Consigli utili per alleviare i geloni

  • Consultare il medico è la prima cosa da fare. È bene sapere che l’anemia, i cambi ormonali e i fattori ambientali possono incrementare maggiormente il problema dei geloni. Il proprio medico cercherà di capire il problema e vedere qual è la soluzione migliore.
  • Quando compaiono i temuti geloni bisogna sollevare la parte occupata dal gelone per ridurre il gonfiore. Andare in una stanza che sia a temperatura ambiente per permettere al proprio corpo di adeguarsi alla temperatura è un valido aiuto. La cosa fondamentale da osservare è che non bisogna accostarsi a un termosifone, in quanto può aggravare il problema.
  • Quando la temperatura corporea si è stabilizzata, è indicato massaggiare l’area intorno al gelone per incrementare il flusso sanguigno.
  • Tagliare una fetta di cipolla e sfregarla sul gelone aiuta ad alleviare il bruciore che provoca il gelone stesso. È indicato far bagnare la cipolla formando un succo che sarà salutare per il gelone in quanto la cipolla ha proprietà antinfiammatorie.
  • Un passaggio fondamentale da rispettare e applicare con costanza e frequenza è l’idratazione del gelone con dei grani di pepe e dell’olio di cocco per 5 minuti e continuare a massaggiare. Dopo aver fatto ciò bisogna coprire il gelone con dei calzettoni. Il cocco non permetterà al gelone di infettarsi. Continua ad applicare l’olio di cocco finché non è scomparso.

Come prevenire i geloni

A causa delle basse temperature, dei repentini cambiamenti di temperatura e di una non corretta funzionalità del circolo sanguigno i geloni sono un fastidio in cui è molto facile incorrere. È buona norma cercare di prevenire la comparsa dei geloni aiutando mani e piedi con creme idratanti e protettive che garantiscono un adeguato livello di idratazione della pelle e creano una barriera contro freddo e agenti atmosferici aggressivi. Dopo l’applicazione di una crema idratante e nutriente è regola indossare un paio di guanti che funga da barriera contro il freddo e un paio di calzini molto caldi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche