×

Come curare la cute secca di un gatto

default featured image 3 1200x900 768x576

article page main ehow images a05 q5 6g dry nose male cat 800x8001 Carezzare il gatto è un’esperienza piacevole sia per voi sia per lui, ma non se il gatto ha la cute secca.

Molti fattori possono portare il gatto a soffrire di cute secca e squamosa. Alle volte può essere un problema legato all’alimentazione, oppure deriva dal fatto che il gatto non è lavato da un po’ di tempo. Certe volte l’irritazione nasconde un problema un po’ più serio, come una malattia o un’infestazione di parassiti, che richiede farmaci adatti. Osservate il comportamento del gatto per valutare se ci sono cambiamenti nelle sue abitudini o nella sua salute, che possono indicare quale sia l’ origine del problema.

Istruzioni

1- Spazzolate il gatto con un pettine adatto; fatelo quotidianamente. Pulite il pettine dopo aver rimosso il pelo. Spingete il pettine abbastanza in profondita nel manto, in modo da fargli raggiungere, dolcemente, la pelle dell’animale.

2- Aggiungete pezzettini di pesce nel cibo del gatto. I grassi acidi omega-3 favoriscono un manto lucido e soffice, così come una pelle idratata.

3- Se questi accorgimenti non risolvono il problema, consultate un veterinario.

Il medico potrà suggerirvi shampoo o farmaci specifici per il vostro gatto. Seguite con attenzione i suoi consigli per assicurarvi che combattano le cause alla base della secchezza della cute del vostro gatto.

4- Riducete il numero di bagni che fate al gatto. Troppo shampo e acqua calda possono rendere la pelle secca. Pulite il gatto solo quando è troppo sporco per pulirsi efficacemente da solo.

Consigli e avvertimenti

– Cambiate completamente l’alimentazione del gatto, se pensate che sia alla base della sua cute secca.

Non tutti i cibi per gatti sono uguali e alcune marche garantiscono più elementi nutritivi di altre. Consultate il veterinario per un consiglio in proposito.

Contents.media
Ultima ora