×

Come dar vita ad un giardino di piante aromatiche

default featured image 3 1200x900 768x576

erbe aromatiche 300x160

Una divisione geometrica del vostro giardino di erbe aromatiche darà ad ogni pianta il suo spazio.

Questa disposizione non sarà solo piacevole da guardare, ma impedirà anche alle erbe “dominanti” di sovrapporsi a quelle “meno dominanti” o a quelle che vengono tagliate meno spesso. Posizionate il vostro giardino di erbe vicino alla porta della cucina, se possibile, per accedervi più facilmente. Il luogo dovrebbe essere in pieno sole, anche se in luoghi con climi desertici va bene anche la semi ombra. Il vostro giardino di erbe non dovrebbe esser più piccolo di 4 piedi x 4 piedi.

Istruzioni
Fate una lista delle erbe che vorreste includere nel vostro giardino. Le erbe aromatiche più diffuse sono il rosmarino, timo, salvia, basilico, origano, maggiorana e prezzemolo. Includete tutte le erbe che usate maggiormente per cucinare.

Create dei progetti per il vostro giardino. Per avere un giardino quadrato o lineare, create una griglia così ogni erba avrà la sua sezione. Per un giardino circolare, disegnate un grande cerchio e dividetelo in spicchi di dimensioni uguali.

Pianificate sentieri di ghiaia o pavimentati che seguano il disegno. Includete bordi per ogni sezione per aiutarti nel controllo delle piante; usate tavole di legno o bordi commerciali.

Assegnate un posto ad ogni pianta sul progetto. Mettete le erbe più alte, come rosmarino o lavanda, sullo sfondo (indietro) in modo che non impediscano ai raggi del sole di arrivare alle piante più basse.

Preparate il luogo dove verranno piantate le erbe togliendo tutte le erbacce e i detriti. Scavate per circa 4/6 pollici e aggiungete il concime per migliorare il suolo. Mescolate il concime nel terreno con una pala. Lisciate la superficie con un rastrello.

Disponete il vostro progetto con pali e corde. Installate i bordi per ogni sezione, seguiti dai sentieri del giardino. Installate un sistema di irrigazione a goccia e provatelo prima di piantare.

Piantate le vostre erbe nella sezione assegnata. Aggiungete uno strato di pacciame organico attorno ad ogni piantina. Mantenete il terreno del giardino umido, ma non bagnato. Quando le erbe cominciano a fiorire, potate le punte per favorire una nuova crescita di foglie più grandi.

Potate le erbe frequentemente, se rispondono bene alla potatura. Ponete le erbe secche in eccesso su schermi o appendetele a testa in giù in sacchetti di carta. Raccogliete le erbe secche e tenetele in un contenitore ermetico.

Tagliate le erbe perenne, come rosmarino e timo, alla base giusto prima che il tempo diventi freddo. Coprite con 2 o 3 pollici di terriccio (letame/pacciame). Queste erbe torneranno a fiorire in primavera.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora