Come depurare l'organismo - Notizie.it
Come depurare l’organismo
Guide

Come depurare l’organismo

Per mantenere il nostro corpo pulito dentro oltre che fuori, come recita la pubblicità di una nota marca di acqua, dobbiamo appunto nutrirlo con tanti liquidi. E il liquido più salutare che c’è è l’acqua, sorgente di vita e di benessere. Più ne beviamo e meglio stiamo, si potrebbe dire. Ed è una fortuna, perché l’acqua è un bene primario alla portata di tutti, e ci aiuta a depurare l’organismo senza dispendio economico. Di certo non basta il bicchiere d’acqua bevuto durante i pasti, ci vuole un’azione mirata e costante.

Si inizia al mattina, ancor prima di fare colazione, con un bel bicchiere di acqua a temperatura ambiente; l’ideale sarebbe berla calda, ma se non ce la fate va bene lo stesso. In questo modo l’organismo inizia subito a mettersi in moto, e se dopo aggiungete anche una tazza di tè è ancora meglio. L’attività depurativa è iniziata.

A seguire, nell’arco della giornata non bisogna mai fermarsi.

Bere, bere, bere, un imperativo categorico che trova fondamento nella necessità dell’organismo di espellere liquidi che, altrimenti, rimarrebbero imprigionati nei tessuti. Da lì cellulite, gonfiore e ritenzione idrica. Ospiti indesiderati che, soprattutto in prossimità della bella stagione, non vogliamo certo trattenere o invitare nel nostro corpo.

E’ importante bere lontano dai pasti, durante la mattina, nel pomeriggio, e anche la sera prima di andare a letto. Ogni momento è buono, e le ore pomeridiane e serali ancor più perché l’organismo si prepara alla stasi notturna. L’unico inconveniente è la possibilità di frequenti risvegli notturni per la toilette…

Per quanto riguarda il tipo di acqua da preferire, è opportuno chiarire che tutta l’acqua fa bene al nostro corpo, per la sua stessa natura, al di là delle caratteristiche specifiche. L’idratazione e la diuresi sono i nostri obiettivi, per cui qualsiasi acqua ci aiuti a fare tanta plin plin e mantenere la pelle morbida e idratata fa al caso nostro.

Se però volete un’azione il più possibile diuretica, scegliete l’acqua a basso contenuto di sodio.

Il sodio è infatti uno dei responsabili della ritenzione idrica e quindi meno ne assumiamo più ci depuriamo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*