> > Come dimagrire saltando la corda

Come dimagrire saltando la corda

Come dimagrire saltando la corda

Fare una dieta senza contemplare anche il movimento non serve a nulla: ad esempio, saltando la corda ci si può anche divertire. Chi di noi, soprattutto tra le donne, non ha giocato da bambino con la corda , da solo o insieme ad altri, e ha gareggiato per raggiungere il maggior numero di salti senz...

Fare una dieta senza contemplare anche il movimento non serve a nulla: ad esempio, saltando la corda ci si può anche divertire.

Chi di noi, soprattutto tra le donne, non ha giocato da bambino con la corda , da solo o insieme ad altri, e ha gareggiato per raggiungere il maggior numero di salti senza sbagliare. Si tratta, dunque, di fare lo stesso anche da grandi, magari in modo più sistematico e strutturato, e così si ottiene il duplice vantaggio di divertirsi ed anche di dimagrire.

È stato provato che fare salti permette di alleggerire notevolmente il peso del nostro corpo, oltre che a migliorare la circolazione del sangue, la cinta addominale e la respirazione su sforzo, quindi anche bronchi e polmoni se ne avvantaggiano.

Tutti possono praticare questa attività sportiva, anche chi è afflitto da problemi di circolazione venosa o di lieve insufficienza cardiaca, seppur sotto il vigile consiglio del proprio medico curante.

C’è chi promette un miracoloso dimagrimento in tempi brevissimi (ma di quanto?), chi in sole 8 settimane, chi predica invece un costante, e più convincente, allenamento da svolgere con continuità e soprattutto metodo. A parte tutte le versioni, di certo la corda permette una buona tonificazione di cosce e gambe, nonché interessa anche altri parti del corpo come i glutei e l’addome, basso e alto, che è il principale “testimone” della rilassatezza del nostro corpo.

Tutti “alla corda”, dunque: ci aspetta un traguardo di benessere e un risultato che ci avvicina sempre più a mostrare una mitica silhouette a cui aspiriamo segretamente e ognuno in cuor suo…