Come diventare Estetista: consigli da seguire
Come diventare Estetista: consigli da seguire
Lavoro

Come diventare Estetista: consigli da seguire

ESTETISTA.
ESTETISTA.

Siete amanti di manicure, pedicure, ceretta, massaggi e tutto ciò che riguarda l'estetica? Ecco alcuni consigli da seguire su come diventare estetista.

Una delle professioni più importanti nel mondo del lavoro e amata da quasi tutte le donne è sicuramente quella dell’estetista. Rappresenta un lavoro molto importante perchè si occupa della cura e della bellezza della propria cliente diventandone un punto di riferimento. Quando una donna ha bisogno di rilassarsi, curarsi e ricaricare le energie non fa altro infatti che recarsi dall’estetista di fiducia per sentirsi coccolata.

L’estetista prendendosi cura delle pelle, delle mani, dei piedi e del viso è la figura professionale che si occupa delle bellezza delle proprie clienti offrendo per ognuna la soluzione migliore. Moltissime si occupano inoltre della cura delle macchie cutanee e degli inestetismi della cellulite. Solitamente però le mansioni richieste più importanti per sono sicuramente la depilazione, la manicure, la pedicure i massaggi e la pulizia del viso.

Fare l’estetista non è certamente semplice. Uno dei requisiti fondamentali è sicuramente avere delle buone abilità manuali e del senso estetico.

Dal punto di vista caratteriale invece, bisogna essere pazienti, predisposte ai rapporti internazionali e veloci nelle proprie mansioni. Ogni cliente ha un’esigenza diversa e per questo motivo è importantissimo essere pazienti e sapere accogliere e consigliare tutte nel modo più opportuno.

Esistono due tipi di estetista:

  • QUALIFICATA: l’estetista qualificata è quella che ha la possibilità di lavorare in un centro estetico come dipendente dopo aver frequentato un corso della durata di 2 anni della Regione di residenza.
  • SPECIALIZZATA: l’estetista specializzata è quella che ha frequentato oltre al corso di 2 anni un anno in più rispetto all’estetista qualificata e che può diventare imprenditrice di se stessa aprendo un proprio centro benessere.

Estetista: tipologie

Ecco come diventare Estetista Qualificata:

  1. Frequentare un corso di 2 anni riconosciuto dalla propria Regione di residenza, oppure frequentare un corso organizzato dalle Regioni stesse.
  2. Al termine del corso di studi bisognerà l’esame di teoria e di pratica che rilascerà la certificazione che confermi la capacità di saper fare questo lavoro.
  3. Iniziare al più presto a lavorare in un centro estetico.

    Ricordiamo che la certificazione ottenuta è valida su tutto il territorio nazionale.

Ecco come diventare Estetista Specializzata:

  1. Dopo aver frequentato un corso di 2 anni riconosciuto dalla propria Regione di residenza come l’Estetista Qualificata, frequentare un altro anno per la specializzazione. Si può anche decidere invece di frequentare un altro anno di corso di fare un tirocinio presso un centro estetico.
  2. Al termine del corso o del tirocinio bisognerà superare un altro esame di teoria e di pratica che servirà per avere l’attestato di specializzazione.
  3. A questo punto sarà possibile lavorare presso un centro estetico, oppure aprirne uno presentando la domanda di iscrizione all’albo delle imprese artigiane presso la Camera di Commercio.

Le scuole

In Italia le scuole di estetica migliori riconosciute sono sicuramente:

  • La “Scuola Italiana di Estetica Professionale” ad Alessandria.
  • La “Scuola Estetica Centro Italia” a Pescara.
  • La “Scuola di Estetica Peys” a Roma.
  • La “Scuola di Estetica Pbs” a Milano.
  • “Centro Elite” a Napoli.
  • “Life Academy” a Firenze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche