×

Come diventare perito industriale

default featured image 3 1200x900 768x576

Se volete conseguire il diploma di perito industriale dovete frequentare l’Istituto Tecnico Industriale, che ha una durata di cinque anni. Le materie studiate saranno prettamente scientifiche e tecniche, oltre naturalmente a quelle comuni alle altre scuole, quali ad esempio: Storia, Letteratura italiana e Lingua Inglese.

È opportuno rilevare che il termine perito industriale risulta alquanto generico, questo ha luogo perché i settori in cui può operare il perito industriale sono abbastanza vasti. In base all’azienda in cui opera il perito il proprio compito risulta essere profondamente diverso rispetto alla medesima figura professionale collocata in un’altra azienda di diverso settore.

Bisogna rilevare che dopo aver conseguito il diploma di scuola secondaria superiore, il diplomato potrà continuare gli studi per conseguire la laurea nel ramo o settore che lui preferisce, oppure presso una qualsiasi Facoltà universitaria.

Per accedere all’albo dei periti industriali è sufficiente il semplice diploma; per poter effettuare l’iscrizione all’albo professionale deve essere svolto un tirocinio di almeno tre anni. Terminato il quale si dovrà sostenere l’esame di stato. È bene ricordare che la differenza tra perito non laureato e quello laureato corrisponde al fatto che chi possiede la laurea userà la dicitura perito industriale laureato, mentre quello diplomato solamente la dicitura di perito industriale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora