×

Come diventare un ingegnere aeronautico

default featured image 3 1200x900 768x576
flight engineer schools 800x800

Se avete sempre desiderato di intraprendere una carriera nell’aviazione, prendete in considerazione l’idea di diventare ingegnere aeronautico. Non dovete necessariamente aver lavorato in un ramo dell’aviazione militare, ma è sufficiente essere ingegnere civile. Dovete avere passione per il volo e per l’aviazione in generale insieme ad attitudini al calcolo di formule matematiche e la capacità di comprendere ed imparare concettti complessi, in quanto ciò è importante per ottenere il brevetto ed assicurarvi un posto di lavoro sia nell’aviazione civile che militare.

Difficoltà: alta

Istruzioni

• 1
Seguire un addestramento nel campo dell’aviazione. Molti ingegneri aeronautici iniziano con corsi di base presso scuole di volo come la Airline Transport Professionals Flight Training School o la U.S. Air Force. Prima di effettuare l’iscrizione però bisogna assicurarsi che queste scuole siano approvate dalla Federal Aviation Administration. Queste lezioni possono essere a pagamento e dovete inserirle nel vostro budget se avete intenzione di frequentare un corso di quattro anni.

In molti casi, l’addestramento per diventare ingegnere aeronautico non è molto diverso da quello per diventare pilota. Molti siti, incluso il Bureau of Labor Statistics, ritengono queste due carriere molto simili per quanto riguarda il loro lavoro di responsabilità e necessità di addestramento.

Alcune compagnie aeree preferiscono assumere piloti con brevetto ed addestramento da ingegnere aeronautico Esistono diverse scuole in tutto il paese dove potete seguire corsi di addestramento ed ottenere il brevetto da ingegnere aeronautico, anche se il vostro sogno non è quello di diventare ingegnere aeronautico ma pilota o co-pilota.

Secondo il Bureau of Labor Statistics, molti ingegneri aeronautici e piloti hanno frequentato almeno due anni di corso, molti sono diplomati in accademie dopo corsi di quattro anni.

Secondo l’ avjobs.com, gli ingegneri aeronautici non saranno mai piloti e spesso rimangono ingegneri per tutta la loro carriera. Molti volano su grandi jet di compagnie commerciali e si occupano delle ispezioni. In alcuni casi l’ingegnere aeronautico lavora come terzo pilota e può prendere il posto del comandante o del co-pilota, se necessario.

• 2
Conseguire il brevetto di ingegnere aeronautico. E’ necessario vere almeno 18 anni e 250 ore di volo registrate sono spesso i prerequisiti per conseguire un regolare brevetto da pilota. Gli ingegneri di volo devono avere almeno 21 anni ed essere in grado di superare esami fisici proprio come i piloti, specialmente se hanno intenzione di fare del volo la loro professione. Questi esami fisici richiedono una vista perfetta, che può essere corretta con occhiali, lenti a contatto od operazioni chirurgici con raggio laser, se non è perfetta al cento per cento.

• 3
Superare ogni test richiesto. Secondo la diversityworking.com, test orali e test di volo pratici sono parte dell’esame finale e sono seguiti da un esaminatore incaricato o da un’ispettore FAA.

• 4
Cercate lavoro nel campo dell’aviazione militare, nelle compagnie aeree o commerciali. Non aspettatevi di essere assunto immediatamente come ingegnere aeronautico. Ci sono comunque delle alternative professionali come il controllore di volo e nel campo delle operazioni di volo. Questo settore spesso offre stipendi al di sopra della media e sono molto competitivi.

Secondo la payscale.com lo stipendio di un ingegnere aeronautico può variare dai 35.000 dollari agli 85.000, a seconda dell’esperienza e del periodo di servizio prestato presso una compagnia aerea.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora