Come fare: Bignè Di Aragosta - Ricetta antipasto - Notizie.it
Come fare: Bignè Di Aragosta – Ricetta antipasto
Guide

Come fare: Bignè Di Aragosta – Ricetta antipasto

Ecco la ricetta del giorno: Bignè Di Aragosta. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Aragosta.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Antipasto
Ingrediente principale: Aragosta
Persone: 4
Ingredienti:
Per La Pastella:
50 G Burro
150 G Farina
10 G Lievito In Polvere
Sale
1 Uovo
1/2 Bicchiere Latte
Per Il Ripieno:
250 G Polpa D’aragosta In Scatola
40 G Burro
Sale
Abbondante Olio Di Semi

Preparazione:
Preparate innanzitutto la pastella, perché richiede 2 ore di riposo. Fate sciogliere il burro in un tegame. Mettete la farina in una terrina; unite il lievito e un buon pizzico di sale e mescolate; poi versate lentamente il burro fuso e aggiungete l’uovo intero. Cominciate ad amalgamare con il cucchiaio di legno, quindi versate pian piano il latte e continuate a rimestare fino ad aver ottenuto una densa pastella perfettamente liscia, che lascerete riposare, coperta, per 2 ore.

Poco prima che scada questo tempo, predisponete aragosta per il ripieno (noi vi abbiamo consigliato quella in scatola per agevolarvi nell’operazione, ma naturalmente nulla vi vieta di usare l’aragosta fresca, facendola cuocere con tutto il suo tegumento e poi sgusciandola per ricavarne la polpa, il più possibile intatta): tagliatela a pezzetti e fatela saltare per 5 minuti nel burro spumeggiante, salandola un po’; quindi levatela dal fuoco, lasciatela intiepidire e unitela alla pastella, rimescolando con delicatezza. Fate fumare abbondante olio in una larga padella e trasferitevi una cucchiaiata di pastella per volta, che preleverete dalla terrina insieme con un pezzetto di aragosta. Vedrete formarsi subito un gonfio bignè che, nuotando nell’olio bollente, dove lo girerete con delicatezza, dovrà dorarsi da tutte le parti. Non appena i primi bignè saranno pronti, levateli dall’olio e metteteli su un vassoio coperto di carta assorbente da cucina a perdere l’unto di cottura; poi introduceteli nel forno (prima acceso e poi spento) per tenerli in caldo mentre friggete gli altri.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*