×

Come fare della biancheria intima

default featured image 3 1200x900 768x576

article page main ehow images a08 ao 2c make body wear 800x800

La biancheria intima femminile, usata sotto gli indumenti come strato protettivo contro il freddo o per valorizzare le forme, a volte è costosa nei negozi al dettaglio.

Se hai una minima esperienza di cucito, tempo e pazienza, puoi farti da sola la tua biancheria. Una sottoveste senza bretelline è un capo giusto da indossare sotto molti indumenti. La parte più difficile sarà cucire una stoffa elastica, perchè il processo in se per se è abbastanza semplice.

Istruzioni

Occorrente: cotone elasticizzato carne o nero, filo coordinato, macchina da cucire, forbici, scarificatore, spilli, centimetro a fettuccia, matita, ferro da stiro, modello (opzionale).

1 Se usi un modello già fatto, taglia intorno ai bordi riferiti alla tua taglia. Altrimenti, misura il tuo busto, fianchi e vita. Scrivi queste misurazioni. Sia che tu voglia fare una sottoveste, un reggiseno o altro tipo di biancheria, queste misurazioni ti serviranno, come ti servirà un modello base di sottoveste. Il modello base ti sarà utile anche per fare un reggiseno senza bretelle o altre sottovesti.

2 Metti il modello sulla stoffa.

Per capi intimi senza bretelle, ci saranno solo due pezzi, il davanti e il dietro. Se non usi un modello, taglia semplicemente due rettangoli di stoffa. Poi, usando le tue misurazioni, ritaglia il sottabito realizzando una specie di forma a clessidra. Misura il davanti e il dietro nei punti del petto, vita e fianchi. Lascia sempre 5 centimetri in più rispetto alle misure. Potrai rifilare l’eccesso dopo.

3 Metti sul lato rovescio i due pezzi di stoffa. Con le spille unisci i margini insieme. Lascia un 1,5 cm. di margine per la cucitura. Se non sei una sarta molto esperta, lascia 2,5 cm. di margine. Ciò ti sarà d’aiuto per mantenere una linea diritta e assicurarti che la stoffa non sfilacci. Fai una cucitura dritta sul lato del capo.

4 Ripeti il passo 3 con l’altro lato del capo, sempre con la stoffa sul rovescio.

5 Rimetti il capo sul diritto. Provalo, per vedere se la forma di base è corretta, o per vedere se devi stringere o allargare. Avendo lasciato i 2,5 cm. in più, le modifiche necessarie dovrebbero essere solamente quelle di rifare la cucitura un po’ più all’interno, se necessario. Per adesso non preoccuparti dell’orlo. Se vedi che la sottoveste è larga sul petto, la vita o i fianchi, stabilisci di quanto dovrai restringerla. Ad esempio, se vedi che la vita è più larga di 5 cm., allora rimetti il capo sul rovescio e stringi la vita di 2,5 cm. per parte. Non c’è bisogno di riaprire le cuciture, perchè tu stai semplicemente cucendo un po’ più all’interno. Se invece ti accorgi che devi allargare la sottoveste, allora dovrai aprire le cuciture e rifarli con le giuste misure, oppure ricominciare con due pezzi di stoffa più grandi.

6 Fai tutti gli aggiustamenti necessari.

7 Fai l’orlo sopra e sotto. Usa degli spilli e un ferro da stiro, se necessario, per piegare il tessuto prima di cucirlo. Trattandosi di stoffa elasticizzata, questo ti sarà di aiuto per cucire più facilmente.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Arianna
7 Ottobre 2011 17:48

beh io ho provato, a cucire non sono male ma fare dell’intimo da soli non è facile, soprattutto per i materiali che non sono facili da cucire. comunque anche se il risultato non è stato dei migliori è stato divertente.


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora