Come fare: Gnocchetti Verdi Al Pomodoro - Ricetta primo - Notizie.it
Come fare: Gnocchetti Verdi Al Pomodoro – Ricetta primo
Guide

Come fare: Gnocchetti Verdi Al Pomodoro – Ricetta primo

Ecco la ricetta del giorno: Gnocchetti Verdi Al Pomodoro. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pomodori.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Primo
Ingrediente principale: Pomodori
Persone: 4

Note:
Preparazione: 20 minuti. Cottura: 20 minuti.

Ingredienti:
200 G Spinaci
200 G Bietole
200 G Insalata Lattuga
400 G Patate
70 G Farina
1 Uovo
40 G Formaggio Grana Grattugiato
600 G Pomodori Maturi
1 Mazzetto Erbe Aromatiche Miste (salvia, Rosmarino, Timo, Maggiorana)
5 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
Sale
Pepe

Preparazione:
Lessate le patate con la buccia. Nel frattempo, mondate e lavate gli spinaci, le bietole e la lattuga. Scottate le verdure per 2-3 minuti in acqua bollente salata. Scolatele, strizzatele bene e tritatele finemente. Sbucciate le patate, passatele allo schiacciapatate facendo cadere la purea in una ciotola.

Unite la farina, il trito di verdure, il grana, 1 cucchiaio d’olio e l’uovo. Lavorate il composto con una forchetta, poi trasferitelo sul piano di lavoro infarinato e continuate a impastarlo fino a che non sarà omogeneo. Sbollentate i pomodori, sbucciateli e tagliateli a dadini. Fateli rosolare con 4 cucchiai di olio, salate e pepate. Cuocete a fuoco vivace per una decina di minuti. Unite le erbe aromatiche tritate e continuate la cottura a fuoco dolce per qualche istante. Formate degli gnocchetti con il composto di patate e verdure usando due cucchiaini. Versateli in acqua leggermente salata e lasciateli cuocere fino a quando non vengono a galla. Scolate gli gnocchetti dall’acqua con un mestolo forato. Conditeli con il sugo di pomodoro e aromi ben caldo.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*