Come fare: Krapfen (2) - Ricetta dessert - Notizie.it
Come fare: Krapfen (2) – Ricetta dessert
Guide

Come fare: Krapfen (2) – Ricetta dessert

Ecco la ricetta del giorno: Krapfen (2). Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Crema.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Crema
Persone: 4
Ingredienti:
200 G Farina
100 G Crema Pasticciera
50 G Burro
30 G Zucchero In Polvere
50 G Zucchero Semolato
15 G Lievito Di Birra Fresco
2 Uova
Strutto
Sale

Preparazione:
Sciogli in una tazza con poca acqua tiepida il lievito e in una terrina unirlo a 50 g di farina. Impastare con un po’ di acqua tiepida fino ad ottenere un panetto morbido, che deve lievitare per 15 minuti, raddoppiandosi. Sul tagliere poni la farina rimasta, unire il sale e lo zucchero semolato, e forma una fontana. Al cento rompi le uova e mescolale al burro morbido a pezzetti.

Impastare bene e aggiungere il panetto lievitato, lavorare finché non si attacca più al tagliere. Infarinare la palla di pasta e metterla a riposare in una terrina coperta da un canovaccio. Lievitare per 2 ore. In seguito metti la pasta sul tagliere, sgonfiala battendo leggermente col palmo, e tirala con la cannella, ottenendo una sfoglia alta cm 1/2. Col bicchiere ritaglia una ventina di dischi, deponi su metà di essi un cucchiaio di crema pasticciera, inumidire leggermente i bordi e ricopri i dischi coi restanti dischi. Premere i bordi in modo da saldarli bene e lasciare riposare in luogo tiepido per 15 minuti ancora. In una padella di ferro dai bordi alti scaldare abbondante strutto e quando è ben caldo deporvi con una paletta due o tre Krapfen alla volta. Dorare 2 o 3 minuti per parte, poi passarli sulla carta assorbente e spolverizzare di zucchero a velo. Si può utilizzare la marmellata di albicocche o pesche al posto della crema pasticciera.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*