Come fare lo shatush castano - Notizie.it
Come fare lo shatush castano
Guide

Come fare lo shatush castano

Lo shatush, la nuova colorazione che permette di dare ai capelli una schiaritura naturale simile a quella dopo una vacanza al mare, è il trend sempre più diffuso e cercato dalle donne di tutte le età. Consiste in una decolorazione graduale delle punte rispetto alla radice, in modo da ottenere un effetto molto più naturale e fresco rispetto alla normale tinta, che tende invece ad appesantire il capello e genera dipendenza nelle donne che sono costrette a correre dal parrucchiere dopo qualche settimana a causa della fastidiosa e antiestetica ricrescita.

Il procedimento per realizzare lo shatush si divide in sostanza in due fasi: nella prima i capelli vengono innanzitutto cotonati (da qui il nome) e poi sulle punte verrà applicata una tinta costituita da tre gradazioni diverse; nel caso qui esaminato, si sceglieranno tre tinte di castano che vanno dal colore più vicino a quello dei capelli fino a quello più chiaro della chioma finale; consigliate sono l’Ash Brown per ottenere un castano chiaro e il Golden Brown per un castano dorato.

L’abilità del parrucchiere si vede nella seconda fase, nella valutazione del tempo di posa, ce dipende molto dal tipo di capello e dal risultato desiderato: maggiore sarà la posa, più netto sarà il contrasto.

Questo effetto può essere richiesto al proprio parrucchiere, ad un prezzo che va dai 50 ai 100 euro (in base al suo listino prezzi, ma anche alla lunghezza dei capelli e anche alle tonalità scelte) oppure può essere realizzato a casa attraverso le colorazioni specifiche da supermercato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*