Come fare: Sformatino Di Cavolfiore In Salsa Al Crescione - Ricetta contorno - Notizie.it
Come fare: Sformatino Di Cavolfiore In Salsa Al Crescione – Ricetta contorno
Guide

Come fare: Sformatino Di Cavolfiore In Salsa Al Crescione – Ricetta contorno

Ecco la ricetta del giorno: Sformatino Di Cavolfiore In Salsa Al Crescione. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Cavolfiore.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Contorno
Ingrediente principale: Cavolfiore
Persone: 4
Ingredienti:
450 G Cavolfiore
60 G Crescione Già Pulito
1 Albume D’uovo
60 G Farina
500 G Latte Intero
150 G Panna
70 G Burro
Noce Moscata
Sale
Pepe Bianco

Preparazione:
Pulite il cavolfiore, dividetelo a cimette e lessatelo a vapore. Intanto preparate una besciamella: in una casseruola amalgamate 60 g di burro con la farina; stemperate con il latte freddo, versandolo a filo, quindi tenete la salsa sul fuoco moderato, mescolandola spesso e fatela cuocere per 5 minuti; alla fine insaporitela con un pizzico di sale e una macinata di pepe.

Lasciate raffreddare la besciamella poi aggiungetevi il cavolfiore frullato, l’albume non montato, sale e pepe. Amalgamate bene il composto poi distribuitelo in 4 stampini da budino di circa 120 ml di capacità, dopo averli abbondantemente imburrati. Metteteli in un bagnomaria caldo, copriteli con un foglio di alluminio imburrato, passateli nel forno già a 180 gradi per 1 ora quindi sfornateli e, prima di sformarli, lasciateli intiepidire per una decina di minuti. Preparate la salsa: frullate il crescione con 50 g di panna, trasferite il ricavato in una ciotolina, unitevi la restante panna, sale, una macinata di pepe e una grattatina di noce moscata. Versate un velo di salsa nei piattini individuali, sopra capovolgete gli sformatini tiepidi e servite.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*