Come fare: Zuccotto Meringato Al Biancomangiare - Ricetta dessert - Notizie.it
Come fare: Zuccotto Meringato Al Biancomangiare – Ricetta dessert
Guide

Come fare: Zuccotto Meringato Al Biancomangiare – Ricetta dessert

Ecco la ricetta del giorno: Zuccotto Meringato Al Biancomangiare. Ti insegnamo a farla velocemente e nel modo migliore. Farai una splendida figura e i tuoi ospiti te ne saranno grati. L’importante è l’ingrediente principale: Pasta Di Mandorle.
Se segui alla lettera i consigli di ComeQuando ti verrà una meraviglia!

Passiamo quindi alla ricetta:

Tipo di piatto: Dessert
Ingrediente principale: Pasta Di Mandorle
Persone: 12
Ingredienti:
Per Il Biancomangiare:
400 G Panna Fresca
200 G Pasta Di Mandorle
50 G Latte
12 G Colla Di Pesce
Alcune Gocce Essenza Di Mandorle
Per Completare:
120 G Albume D’uovo
90 G Zucchero
50 G Maraschino
2 Cucchiai Mandorle A Scaglie
1 Disco Pan Di Spagna (diametro 24 Cm)
1 Pizzico Sale

Preparazione:
Preparate il biancomangiare il giorno prima: sbriciolate la pasta di mandorle nel latte allungato con 200 g d’acqua, scioglietela a fuoco moderatissimo, quindi unite qualche goccia di essenza e la colla di pesce, ammorbidita in acqua e strizzata.

Accertatevi che tutto sia perfettamente stemperato, lasciate raffreddare il composto finché inizierà ad addensarsi, poi amalgamatelo con la panna montata fermissima. Rivestite uno stampo per zuccotto, di litri 1.75 di capacità, con fette di pan di Spagna. Pennellate il rivestimento con il Maraschino allungato con altrettanta acqua e riempite lo stampo con metà biancomangiare, uno strato di pan di Spagna inzuppato, il resto del biancomangiare e gli avanzi di pan di Spagna. Tenete lo zuccotto in frigo almeno 8 ore; al momento di servirlo, montate in un bagnomaria tiepido gli albumi con lo zucchero e un pizzichino di sale; sformate lo zuccotto su un piatto, rivestitelo con la meringa, cospargetelo con scaglie di mandorle e doratelo in forno a 250 gradi.

Buona preparazione e facci sapere nei commenti come ti è venuta!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*