Come farvi amare dal vostro gatto
Lifestyle

Come farvi amare dal vostro gatto

Quando adottate un nuovo gatto, avete bisogno di formare un legame con lui affinché vi possa amare. Prendetevi del tempo per imparare a conoscere il gatto, mentre l’animale si adatta al suo nuovo habitat. Proprio come le persone, ogni gatto ha una personalità distinta e voi dovrete essere abbastanza bravi da capire quali sono le sue preferenze e le sue necessità. Con un po’ di tempo e dei piccoli sforzi, il vostro gatto imparerà ad amarvi, se lo tratterete con tenerezza, rispetto e l’amore che merita.

Istruzioni

1- Date al vostro gatto un po’ di spazio tutto suo. Quando adottate un gatto per la prima volta, avrà bisogno di abituarsi alla nuova situazione, che per lui può essere stressante. Predisponete una stanza sicura e tranquilla per il gatto, dove può trovarvi cibo umido e ciotole d’acqua, una lettiera con la sabbietta e un lettino dove accucciarsi. Questa stanza diverrà il suo luogo sicuro dove potrà tornare ogni volta che vuole.

Lasciate che il gatto esplori casa vostra autonomamente, annusi i nuovi odori e cominci a sentirsi a suo agio.

2- Dopo che si sarà acclimatato, passate un po’ di tempo col vostro gatto. Invitatelo a salirvi sulle ginocchia o a sedersi vicino a voi. Lasciate che vi odori e ricompensatelo con un bocconcino, quando vi si avvicina. Incoraggiando i comportamenti positivi dell’animale, il gatto comincerà ad associare le ricompense di cibo con la vostra presenza; sarà quindi incoraggiato a passare più tempo con voi. Accarezzatelo dolcemente per rafforzare questo legame.

3- Nutrite il gatto ad orari stabiliti e ponete personalmente il cibo nella ciotola. I gatti amano mangiare e se sarete voi a nutrirli direttamente, vi assoceranno a questa esperienza per loro piacevole. Siate regolari, perché il gatto è un animale abitudinario a cui non piacciono i cambiamenti. Nutrirlo sempre allo stesso orario lo lascerà contento e meno incline a comportarsi male.

Alternate cibo umido a cibo secco, durante il giorno. Fornitegli sempre acqua fresca, sostituita ogni giorno, e il micio rimarrà ben idratato.

4- Giocate in modo interattivo col gatto, usando un puntatore laser o un giocattolo legato ad un filo. Il gatto amerà fare attività fisica e si legherà a voi tramite il gioco. Siate costanti in queste sessioni di gioco, così il gatto rimarrà attivo e in salute e sempre più legato a voi. Più esperienze positive farete insieme al vostro gatto, più sarà portato ad amarvi.

5- Spazzolate il gatto ogni giorno, per rafforzare il vostro legame. Aspettate che vi si avvicini e dategli un bocconcino. Usate una spazzola morbida per spazzolare dolcemente il manto, seguendo la direzione del pelo. Molti gatti amano essere spazzolati, si stiracchieranno e vi mostreranno lo stomaco: è un segno di completa fiducia e affetto. Continuate a spazzolarlo per pochi minuti, così da non opprimerlo troppo.

6- Portate il gatto dal veterinario per visite di controllo regolari. Un gatto ammalato può diventare aggressivo o sviluppare comportamenti che metteranno a dura prova la relazione fra di voi. Un gatto in salute avrà una predisposizione migliore e si legherà più facilmente a voi. Fa parte dei vostri doveri di buon padrone, far sì che il gatto stia sempre in buona salute.

Consigli e avvertimenti

– Lasciate un vostro indumento a disposizione del gatto, in uno dei posti che frequenta abitualmente per dormire. I vestiti sono pregni del vostro odore e il gatto assocerà il vostro odore ad una sensazione positiva, come quella del dormire.

– Pulite la sabbietta della lettiera ogni giorno, per evitare che il gatto faccia i bisogni dove non deve. Lavate la lettiera stessa una volta alla settimana, con acqua e sapone.

– Alcuni gatti non amano essere presi in braccio. Piuttosto, lasciate che sia lui ad avvicinarvisi e giudicate da voi quanto al micio piaccia il contatto fisico.

– Un gatto che dorma in vostra presenza, dimostra affetto e fiducia nei vostri confronti.

– I gatti hanno naturalmente bisogno di rifarsi le unghie, quindi dategli un graffiatoio per evitare che graffi i mobili di casa, per la felicità di entrambi.

– Non fissate un gatto negl’occhi per troppo tempo, perché l’animale lo avvertirà come una minaccia e vi temerà.

– Non punite il gatto quando si comporta male, perché non è in grado di associare la punizione al comportamento. Rischiate che associ VOI, al comportamento, il ché vi farà temere piuttosto che amare.

– Non colpite mai il gatto, per nessun motivo, nè voi, nè nessun altro in casa, compresi i bambini. Non disturbate mai il gatto fisicamente.

– Passate oltre e ignorate un gatto che mostri segni di aggressività, come agitare la coda, soffiare, ringhiare e abbassare le orecchie; così eviterete di restare feriti. Ignorare questi comportamenti incoraggerà il gatto a non essere aggressivo con voi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche