×

Come funzionano i Google Glass

default featured image 3 1200x900 768x576

I Google Glass possono essere interessanti per il modo nuovo con cui ci si interagisce: uno schermo a proiezione su un prisma, un’area touchpad per navigare nell’interfaccia, due bottoni per l’accensione e scatto delle foto e poi altoparlante (a trasmissione ossea) e microfono per l’interazione vocale, che poi è l’elemento chiave d’interazione con Glass.

Quello del riconoscimento vocale è un modo d’interazione che ha grandi potenzialità, ce l’ha dimostrato prima Apple con Siri e poi Google stessa con Google Now, che ora è parte integrante di Android. Glass è il passo successivo di quei servizi, è un’interfaccia più umana perchè non ci occupa le mani come uno smartphone.

Steve Lee, product director di Glass, l’ha definito un approccio alla tecnologia più vicino ai nostri sensi, “un modo per toglierci dai piedi la tecnologia mentre stiamo facendo qualcosa, e averla pronta quando ci serve”.Google Glass è pronto per ricevere un comando vocale e essere azionato.

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Simona Bernini

Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora