Come funzionano le candidature al premio Nobel
Come funzionano le candidature al premio Nobel
Cultura

Come funzionano le candidature al premio Nobel

candidature al premio Nobel

Chi sono coloro che hanno il diritto di proporre le candidature al Premio Nobel? Vediamo quali categorie godono di questo privilegio.

I Premi Nobel sono riconoscimenti attribuiti annualmente a persone che si sono distinte nel campo della sapienza per meriti particolari. Fondati dal chimico Alfred Bernhard Nobel nel 1901, sono solitamente consegnati nel mese di ottobre a Stoccolma (tranne quello per la Pace, assegnato a Oslo), nel campo della Medicina, della Fisica, della Chimica, della Letteratura, dell’Economia (più recente) e della Pace. In alcuni casi, soprattutto per quanto riguarda il Premio Nobel per la Pace, l’onorificenza può andare a un’istituzione o a un gruppo di persone. È successo diverse volte, per esempio, con la Croce Rossa e le Nazioni Unite. Scopri come funzionano le candidature al premio Nobel.

Le candidature al Premio Nobel

Una nomination per il Premio Nobel può essere presentata da qualsiasi persona soddisfi i criteri di nomina che, certo, non sono elastici. Ogni campo ha una commissione di esperti del settore che gode del privilegio di avanzare proposte per le candidature.

In generale, comunque, hanno questo diritto coloro che hanno già vinto il premio in passato, scienziati meritevoli, membri dell’Accademia della scienza svedese e docenti delle università selezionate. Per il premio Nobel per la pace, hanno diritto di proposta anche alcuni membri di comitati internazionali per i diritti umani. Vediamo, allora, più nello specifico, chi sono coloro che godono del privilegio di poter avanzare candidature al Premio Nobel.

Designatori qualificati

Secondo lo statuto della Fondazione Nobel, le candidature al Premio Nobel sono considerate valide se presentata da una persona che rientri in una delle seguenti categorie:

  • I membri di assemblee nazionali e governi degli Stati.
  • I membri di corti internazionali.
  • Rettori universitari di università selezionate. Professori di scienze sociali, storia, filosofia, legge e teologia di università selezionate. Direttori di istituti di ricerca di pace e istituti di politica estera.
  • Le persone che hanno già vinto il Premio Nobel negli anni passati.
  • I membri del Consiglio di organizzazioni che hanno ottenuto il Premio Nobel in anni precedenti.
  • I membri attivi ed ex del comitato Nobel norvegese.
  • Gli ex consiglieri del Comitato norvegese per il Nobel.
  • Scienziati meritevoli.

I criteri di assegnazione

Ogni Premio è assegnato da una commissione diversa.

Quello per la fisica è stabilito dall’Accademia reale svedese delle scienze. Il Premio Nobel per la chimica è assegnato dall’Accademia reale svedese delle scienze. Il Premio Nobel per la medicina è consegnato, invece, dal Karolinska Institutet. A eleggere il vincitore del Premio Nobel per la letteratura è l’Accademia di Svezia. Quello per la pace è scelto dal Comitato per il Nobel della Norvegia, unico ente non svedese. Infine, il Premio Nobel per l’economia è assegnato dalla Banca di Svezia, che è l’ente che lo finanzia e che l’ha istituito. I nomi dei candidati e le altre informazioni riguardo alle candidature, non possono essere rivelati per almeno 50 anni dall’anno di assegnazione del Premio.

1 Commento su Come funzionano le candidature al premio Nobel

  1. A quanto ho capito, una semplice candidatura al premio Nobel non conferisce alcun maggior merito o significato sostanziale al prestigio di qualcuno in termini professionali. E’ corretta la mia considerazione?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora