×

Come identificare e datare un abito vintage

default featured image 3 1200x900 768x576
vintage clothes 03 300x222

Quando un capo d’abbigliamento ha 75 o più anni è da considerare antico, mentre è vintage quando non è così vecchio ma appartiene comunque a un periodo precedente, solitamente 25 anni o di più.

La moda di oggi tende a prendere in prestito idee dalle epoche passate, quindi potrebbe essere importante capire se un capo d’abbigliamento è vintage. Ecco alcuni consigli.

Istruzioni

1 Chiedi ai tuoi parenti chi ha indossato l’abito in questione, ovviamente se apparteneva a qualcuno della famiglia e quando. Magari puoi trovare degli indizi negli album di famiglia. Tieni presente che qualcuno potrebbe aver indossato l’abito per decenni, quindi questo metodo non è sempre veritiero.

Se l’abito proviene da un negozio o da qualche altra persona, bisogna seguire altre strade.

2 Cerca l’etichetta. Il fatto che non ci sia non è un indizio di abito vintage, potrebbe essere stata semplicemente rimossa. Se c’è un’etichetta, potrebbe esserti d’aiuto. Se trovi i simboli con i consigli di lavaggio e di mantenimento del capo, allora non può risalire a prima del 1971 perché questo tipo di etichetta è stata introdotta proprio in questo periodo.

3 Controlla anche la taglia; per gli uomini la taglia è rimasta uguale anche negli abiti moderni ma per le donne è cambiata negli anni, dato che la silhouette femminile ha subito dei cambiamenti epocali.

4 Anche il tessuto può aiutarti, quindi leggi attentamente l’etichetta relativa alla composizione. Se il tessuto è sintetico, l’abito risale a dopo la Seconda Guerra Mondiale. Il nylon, la prima fibra sintetica, fu disponibile dal 1940 ma solo come maglieria.

Gli altri indumenti sintetici risalgono agli anni ’50.

5 Esamina anche le cerniere, se ce ne sono. Anche le zip sono cambiate nel corso degli anni. Se la zip si trova nella parte posteriore al centro indica che l’abito risale ai tardi ’50 o anche a dopo. La cerniera che parte da sotto le maniche e termina alla vita indica un’epoca precedente, tipo dai ’30 ai ’60. Prima dei ’30 gli abiti femminili avevano i bottoni, gli automatici o i lacci.

6 Anche il taglio ti può aiutare. Ricorda che gli orli non sono saliti più su delle ginocchia fino ai ’60. I giromanica erano molto stretti sia nei ’50 che nei ’70. Nei ’40 e nei ’50 le misure della vita erano più strette che nelle altre epoche.

7 Leggi giornali vecchi, cercali nelle biblioteche. Magari trovi dei cataloghi datati o dei libri sulla moda vintage. Esamina i dettagli, la vestibilità, i disegni.

8 Grazie a tutti i passi precedenti potrai sicuramente collocare l’abito in un’epoca definita.

Suggerimenti

Le cerniere potrebbero essere state sostituite negli anni. Se trovi una cerniera di plastica, l’abito potrebbe essere stato prodotto successivamente ma potrebbe essere stata sostituita solo la cerniera.

Se l’abito è stato modificato, controlla dentro le linee originali.

BIodich

Contents.media
Ultima ora