×

Come insegnare al vostro cervello a pensare come una persona magra

default featured image 3 1200x900 768x576

Le persone magre pensano in modo diverso da coloro che lottano con il loro peso. Alcuni psicologi affrontano il problema della perdita del peso insegnando a chi vuole dimagrire a pensare come le persone magre, così che essi riescano a perdere peso cambiando il loro modo di pensare e il loro comportamento.

Questo approccio cognitivo funziona perché si concentra sul pensiero e la dieta può essere adattata ad ogni stile di vita. Per iniziare è necessario che cambiate il vostro modo di pensare al cibo e alla fame.

train think like thin person 800x800

Istruzioni

1 Imparate a riconoscere quando il vostro corpo ha fame.

Confondere la vera fame con il desiderio di mangiare è parte del problema. Una persona magra riesce a distinguere la due cose, poiché può stare ore senza mangiare, prima di fare il pasto successivo. Le persone magre raramente fanno uno spuntino un’ora prima dei pasti principali solo perché si sentono affamati. L’abitudine di non mangiare al di fuori dell’ora dei pasti rende loro più facile riconoscere se sono affamati o se hanno solo desiderio di mangiare.

Questo significa che esse resistono più facilmente alle tentazioni.

2 Evitate di indugiare sul cibo. Le persone magre non indugiano sul cibo, poiché sanno che mangeranno quando arriverà l’ora del pasto successivo.

3 Cambiate il modo di pensare mentre state mangiando. Le persone magre non si sentono costrette a mangiare più del necessario durante il pasto, esse hanno l’abitudine di smettere di mangiare quando si sentono abbastanza sazie. Non pensano che potrebbero avere fame più tardi e non mangiano di più perché il cibo ha un buon sapore. Durante un pasto non pensano ai pasti successivi o che non devono fare l’avanzo. Cambiate il vostro modo di pensare durante il pasto, questo eviterà che mangiate troppo.

4 Fate attenzione a ciò che mangiate. Le persone magre quando si accorgono di aver mangiato troppo, mangiano meno durante il pasto successivo. Esse non si sentono bene quando hanno mangiato più del necessario. Fate attenzione a quali cibi state mangiando e quanto ne mangiate, cambiate le portate dei pasti successivi se vi accorgete di aver già mangiato qualche caloria di troppo.

5 Evitate di mangiare per confortarvi. Mangiare quando si è felici, tristi o annoiati è una delle cause principali del mangiare troppo. Le persone magre spesso perdono l’appetito quando si sentono stressate e cercano di distrarsi per non pensare al cibo. Quando vi accorgete di aver mangiato troppo perché vi sentite, stressati, annoiati o emozionati cercate di pensare ad altro.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora