×

Come mi posso liberare di punti neri?

I ponti neri danno l’impressione che il viso o altre parti del corpo siano piene di una sostanza scura. I punti neri possono essere eliminati naturalmente attraverso l’esfoliazione, l’estrazione o usando l’acido salicilico, che ne previene la riformazione.

Estrazione

I punti neri possono essere estratti usando le mani, ma non è raccomandato dai dermatologi, perché si possono causare escoriazioni e cicatrici. Se fate la pulizia del viso in un centro estetico, l’area viene preparata facendo uno scrub con un detergente antibatterico, poi un asciugamano caldo viene posto sul viso per allargare i pori e rendere l’estrazione più facile. Avvolgete le dita in un tessuto morbido per ammorbidire l’estrazione. Fate scorrere la pelle in modo da far fuoriuscire il puntonero premendo con le dita. Disinfettate con un tonico o un astringente.

Trattamenti con acido salicilico

Potete dissolvere i puntineri con l’acido salicilico. Iniziate con un detergente che non contenga oli e se non funziona, contattate un dermatologo per un prodotto più forte.

L’acido salicilico agisce sciogliendo i punti neri e ne previene la formazione di nuovi. Dovreste stendere il prodotto sul viso per un minuto, poi sciacquare e ripetere per un totale di 2 applicazione al giorno.

Esfoliazione

Potete pervenire i punti neri esfoliando la pelle regolarmente, il che aiuta a liberare i pori da un eccesso di impurità e di sebo, che possono rimanere sotto la pelle e causare i punti neri. Il trattamento esfoliante dovrebbe essere usato almeno due volte a settimana e massaggiato sulla pelle per almeno 3 minuti prima di sciacquarlo con acqua fredda.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Leggi anche