Come migliorare la vista senza chirurgia - Notizie.it
Come migliorare la vista senza chirurgia
Salute

Come migliorare la vista senza chirurgia

La chirurgia agli occhi è un intervento invasivo e dispendioso. Esistono però alternative naturali per migliorare la vista senza ricorrere ai ferri. Vediamo quali sono e a cosa servono.

Molte persone sono costrette a fare affidamento su lenti a contatto e occhiali per vedere bene quotidianamente. Esistono, sì, interventi laser e di chirurgia correttiva in grado di offrire soluzioni definitive ai disturbi degli occhi, ma la chirurgia non può essere un’opzione per tutti. Ci sono alcune condizioni mediche che non ne permettono l’utilizzo e anche il prezzo può scoraggiare non poco i più determinati. Come fare allora per migliorare la vista senza ricorrere al bisturi? Vediamo alcune soluzioni salva-occhi alla portata di tutti.

Suggerimenti per migliorare la vista

La chirurgia è una soluzione che può provocare paura e ansia, oltre ad essere anche molto costosa. Ecco alcuni rimedi che potrebbero non rendere necessario l’intervento del chirurgo.

Le verdure a foglia verde

Aumentate la quantità di verdure a foglia verde nella vostra dieta. Spinaci, broccoli, cavoli e insalate sono ricchi di carotenoidi, in particolare la luteina e la zeaxantina. Queste sostanze nutritive aiutano a prevenire il deterioramento degli occhi e lo sviluppo di cataratta.

Gli omega-3

Mangiate regolarmente pesci di acque fredde come il salmone, il tonno, il merluzzo e le sardine.

Questi pesci, ricchi di omega-3, rendono più nitida la vista e aiutano a prevenire la degenerazione maculare.

Le uova

Non tralasciate le uova dalla vostra alimentazione. Il tuorlo, in particolare, contribuisce ad aumentare la quantità di luteina nel vostro corpo, un carotenoide che svolge una funzione di protezione della retina e del cristallino.

Il carotene

Non lesinate sul carotene! Gli avocado ne contengono molto, così come le già citate verdure a foglia verde. Sono alimenti che, ancora una volta, forniscono luteina al corpo e contribuiscono ad aumentare la quantità di carotenoidi assorbiti da altri alimenti. Un mix di avocado con spinaci e insalata è un piatto sano e utilissimo per mantenere i vostri occhi in salute.

Il cioccolato

Concedetevi un po’ di cioccolato fondente, ricco di flavonoidi utili nella protezione dei vasi sanguigni oculari. Anche il vino rosso ne contiene e, bevuto con moderazione, è altrettanto consigliato.

I mirtilli

Il mirtillo è un valido alleato per migliorare la vista. Contiene infatti antocianosidi, che aiutano a rallentare il processo di degenerazione maculare e a prevenire il deterioramento della retina, così come la vitamina C contenuta negli agrumi.

L’uva

Aggiungete qualche estratto d’uva mahonia alla vostra dieta.

Rafforza i capillari presenti nella retina, rallenta l’invecchiamento oculare e aiutare a proteggere gli occhi dai raggi UV del sole. Anche fare impacchi di passiflora agli occhi vi garantirà una vista più nitida. La passiflora, infatti, mitiga gli effetti dell’affaticamento e rilassa i vasi sanguigni.

L’ortocheratologia

Le lenti a contatto che seguono i principi di ortocheratologia, a differenza di quelle tradizionali, sono studiate per alterare il profilo della cornea al fine di migliorarne la visione anche senza occhiali. L’ortocheratologia è efficace soprattutto su pazienti miopi e con astigmatismo fino a -1,75. Le lenti vanno portate ogni notte per rimodellare la cornea durante le ore di sonno e mostrano risultati già dopo un paio di settimane. Togliendole la mattina, dovrebbero garantire una visione ottimale, senza alcun supporto visivo, per almeno 18-20 ore. L’ortocheratologia non è un sistema di correzione definitivo perché la cornea tornerà nella sua posizione dopo un certo numero di ore, ma consente di eliminare lenti e occhiali durante la giornata.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche