Come muoversi in India - Notizie.it
Come muoversi in India
Guide

Come muoversi in India

Ci sono un certo numero di modi per girare l’India. Compagnie aeree nazionali a basso costo sono in piena espansione nel subcontinente, con servizi a centinaia di destinazioni. L’India vanta anche il sistema ferroviario più grande al mondo. I treni vanno un po’ ovunque, sono efficienti e offrono un’esperienza ottima. Se aerei e ferrovie non hanno orari compatibili con i vostri potete rivolgervi al servizio privato di autobus che vi porterà ovunque vorrete.

Un viaggio attraverso diverse zone dell’India richiede tempo. Voli e treni sono spesso in ritardo e la guida attraverso strade caotiche può essere lenta. Mettete in conto che la vita in India è opposta alla nostra, non c’è frenesia ma tutto è molto più lento e calmo, prima vi abituate a questa idea meglio sarà.

L’India ha diverse compagnie low-cost che offrono voli a prezzi accessibili per gli aeroporti grandi e piccoli in tutto il subcontinente.

Se hai molta strada da fare e poco tempo per farla queste compagnie aeree sono il modo migliore per viaggiare. Tuttavia questi voli sono “low cost” per un motivo: le compagnie aeree sono assolutamente essenziali e non note per la puntualità.

Le stazioni ferroviarie delle grandi città indiane sono note per truffe di biglietti contraffatti. Per evitare una fregatura assicuratevi di acquistare i biglietti solo da sportelli ufficiali delle biglietterie delle stazioni.

I treni si possono riempire molto rapidamente per questo è meglio prenotare i biglietti il ​​prima possibile per evitare inutili frustrazioni. I treni sono molto popolari e affollati quindi preparatevi.

Dopo i treni gli autobus sono la seconda forma più popolare di trasporto in India. Ogni stato ha un proprio servizio di autobus pubblico che passa principalmente in percorsi intrastatali con un servizio limitato tra gli stati confinanti. I bus “di servizio” sono i più economici e i più affollati mentre gli autobus di “lusso” o “Express” sono più belli, assicurano un posto a sedere e fanno meno fermate.

Gli autobus privati ​​possono variare da compagnia a compagnia proprio come quelli pubblici, informatevi bene sulle tariffe prima di prenotare i biglietti.

Se volete potete anche decidere di prendere un taxi ma stabilite prima di partire il costo della corsa per non trovarvi a spendere un patrimonio per un unico viaggio.

Per i viaggi in giro per la città non c’è nulla di più emozionante di un risciò motorizzato. Vi assicuro che è un’esperienza unica e un modo economico per muoversi in città.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*