Come ordinare cibo a Parigi | Notizie.it
Come ordinare cibo a Parigi
Lifestyle

Come ordinare cibo a Parigi

cibi francesi
cibi francesi

Un viaggio a Parigi non può mancare della parte gastronomica. Ecco qualche consiglio su come ordinare in un ristorante francese.

Non c’è niente che gratifichi un viaggio a Parigi come un pranzo o una cena squisita. La città è infatti rinomata per le sue pietanze deliziose. Ci sono però delle differenze importanti rispetto alla cucina italiana. I condimenti usati nella cucina francese sono per lo più a base di burro anziché olio d’oliva. Non ritroviamo poi i primi piatti a cui siamo abituati a base di pasta e di riso. Sono invece presenti molte salse da sempre rappresentative della cultura culinaria della Francia.

Un pasto francese è costituito da 3 portate: gli antipasti e/o primi piatti (hors-d’oeuvres o entrées), i secondi ovvero il piatto principale (plats) e i desserts.
Le entrèes sono composte da insalate, mousse e paté di carne o pesce, salumi, minestra, ostriche, crostacei e frutti di mare. I plats, sono il piatto principale e si dividono tra carni (viandes) e pesci (poissons), con relativi contorni di pasta o di patate.

Tipico nella conclusione del pasto è il dessert che prevede dolci veri e propri, con crema chantilly ma anche formaggi. Nei ristoranti di solito non viene invece servita la frutta fresca.

Tuttavia, ordinare del cibo in un ristorante parigino può mettere un po’ a disagio se non si è preparati. Vediamo quindi come far fronte a questa difficoltà con alcuni consigli.

Istruzioni per ordinare

1. Imparare frasi che riguardano la cucina francese. Comprate un dizionario che si concentri principalmente sulle espressioni da usare nei ristoranti.

2. Decidere dove e cosa si vuole mangiare. Se volete un piccolo ristorante a conduzione familiare andate in un bistrot. Se invece preferite un pub con snack o pasti completi, scegliete una brasserie. È possibile anche andare in un baby bistrot se si è interessati a una versione ridotta di un posto di lusso. Un caffè, luogo visto di solito solo per mangiare cornetti, è in realtà un ristorante che offre diversi piatti. Per un pasto a 5 stelle, occorre recarsi dove servono menù con più portate.

3. Scegliere cosa bere. Viene chiesto prima di portarvi quello che avete ordinato. L’ acqua o il vino vanno benissimo. Ci sono tre tipi di acqua: “carafe d’eau” (acqua del rubinetto), “gazeuse” (acqua frizzante in bottiglia) o “plat” (acqua naturale in bottiglia).

4. Ordinare “à la carte” o dal “menu”. Il menu è una lista di portate disponibili quel giorno. Se ordinate dal menu, i piatti saranno più freschi e vi saranno serviti più velocemente ma non avrete molta varietà tra cui scegliere.

5. Decidere come si vuole la carne. Nel caso in cui scegliete di ordinare carne occorre ricordare che molti francesi vogliono la carne “bleu”, al sangue. Se si preferisce un’altra cottura si può chiedere”Saignante”media o “bien cuit” ben cotta.

6. Ordinare il caffè dopo aver mangiato. Di norma il caffé viene servito nero. Se si vuole “au lait” occorre specificarlo.

Consigli e avvertenze

Per apprezzare al meglio il vostro soggiorno a Parigi e non farvi trovare impreparati di fronte ad abitudini diverse può essere utile ricordare alcune particolarità della cultura francese.

  • I parigini non cenano mai prima delle 19.30. La maggior parte delle persone mangia fra le 20.00 e le 22.00.
  • Se mangiate finger foods, come le patatine fritte, usate forchetta e coltello.
  • Non chiedete mai di poter incartare gli avanzi e portarli a casa.
  • La mancia sarà inclusa nel conto. Potere lasciare, a vostra scelta, una piccola mancia aggiuntiva se il servizio è stato ineccepibile.
  • Prenotate sempre se dovete andare in un ristorante di lusso.
  • Chiedete voi il conto altrimenti il cameriere non ve lo porterà.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora