Come organizzare un viaggio in Perù - Notizie.it
Come organizzare un viaggio in Perù
Guide

Come organizzare un viaggio in Perù

Prima di passare alla vera e propria pianificazione del viaggio, considerate il periodo in cui partire. Tenete presente che il Perù si trova in un’area tropicale, ma data la sua estensione, nelle varie zone possono esserci notevoli differenze climatiche. Se siete intenzionati a visitare le aree circostanti le Ande, il periodo migliore è quello da luglio a settembre, periodo secco e privo di precipitazioni. Per le zone costiere è meglio preferire i mesi tra dicembre e marzo che sono più soleggiati.

Il Perù è ben collegato agli altri Paesi grazie all’aeroporto di Lima. Evitate, per sicurezza, i voli low cost. Questo principio vale anche per la scelta degli alberghi: a costo di spendere un pochino di più è sempre meglio optare per strutture valutate dalle 3 stelle in su in modo tale di avere igiene e comfort garantiti. A seconda di quanti giorni intendete rimanere in questo splendido Paese, stilate una sorta di tabella di marcia che comprenda circa due attrazioni al giorno, da poter visitare con calma al mattino e nel pomeriggio.

Potrà sembrare poco ma molto spesso occorre fare diversi km per spostarsi da un posto all’altro: sovraccaricare le vostre giornate sarà controproducente e non vi consentirà di godervi veramente la vostra vacanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*