Come organizzare un week-end a Capri - Notizie.it
Come organizzare un week-end a Capri
Guide

Come organizzare un week-end a Capri

Capri, raggiungibile con il traghetto in poco tempo da Napoli, è la fuga romantica per eccellenza dall’Imperatore Tiberio alle star del cinema e le persone ricche e famose di oggi.

Istruzioni

Città di Capri

  1. Parti da napoli con il traghetto o l’aliscafo dal porto Molo Beverello. Il viaggio dura circa 40 minuti con l’aliscafo e 80 con il traghetto. Entrambi partono normalmente dalle 7:00 del mattino alle 9:30 della sera durante l’alta stagione.
  2. Arriva a Capri a Marina Grande. Dopo aver esplorato i negozi lungo il porto, procedi verso destra. Ti porterà ai taxi e i bus oltre che alla funicolare.
  3. Prendi un taxi o un bus fino alla città di Capri. Le strade sono strette e curve e ciò rende il percorso un’esperienza da ricordare.
  4. Scendi a Piazza Umberto I. E’ il centro della vita sociale pieno di bar e trattorie.
  5. Visita i negozi appena oltre la piazza.

    Capri è nota per i sandali fatti a mano, i gioielli e il limoncello. In via Camarelle troverai le boutique degli stilisti più famsoi del mondo.

  6. Visita le antiche rovine di Villa Jovis, la villa romana più grande e preservata di Capri.

Città di Anacapri

  1. Visita villa San michele, costruita da Axel Munthe sul sito di una delle antiche ville di Tiberio. La villa e i suoi giardini contengono molte statue classiche e ritrovamenti archeologici. Sui terreni della villa si trova anche la chiesa di San Michele costruita tra il 1698 e il 1719.
  2. Prendi la seggiovia da piazza vittoria alla cima del Monte Solare, dove troverai alcuni bar e caffè, insieme a una vista panoramica della baia di Napoli fino al Golfo di Salerno, la penisola sorrentina e i Faraglioni di Capri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*