×

Come monitorare l’attività del disco rigido in Windows 7

default featured image 3 1200x900 768x576

untitled30I processi del computer accedono al vostro disco fisso, ogni minuto che il computer si esegue.

Il disco rigido ha una quantità massima di dati al secondo in ingresso e uscita. Quando questo valore raggiunge il 100 per cento, il computer inizierà a rallentare i processi dovendo aspettare di leggere o scrivere informazioni. Microsoft Windows 7 ha un monitor di risorse che consente di monitorare l’attività di ogni disco rigido del computer, vedere quale processo sta utilizzando il disco rigido e spegnere i processi che stanno occupando l’accesso al disco.

Istruzioni:

1. Premere e tenere premuto il tasto “Windows” sulla tastiera e premere il tasto “R”. Digita “resmon.exe” nella casella ricerca e premere “Invio”.

2. Fare clic sulla scheda “Disco” nel monitor risorse. La finestra “Processi Con attività disco” identifica l’uso del disco da parte di processo, l’ID di processo e di lettura/scrittura ammontato in byte al secondo. I grafici sul lato destro della attività del disco schermo da ingresso/uscita e il tempo totale attivo.

3. Fai clic destro su qualsiasi processo, e selezionare “Cerca online”. Si aprirà un browser Web ed eseguirà una ricerca online per identificare il processo. Selezionare “Termina processo” per terminare il processo e fermare l’accesso al disco.

4. Fare clic sulla freccia “giù” nel riquadro “Archiviazione”. Il riquadro “Arhiviazione” visualizza le unità logiche e fisiche del computer, la loro percentuale di “tempo di attività” e la “lunghezza coda del disco”, che è quanti processi sono in attesa di utilizzare il disco in qualsiasi momento. Fare clic sul menu “File”, e fare clic su “Esci” per chiudere il monitor risorse.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora