×

Come pianificare un pasto vegetariano bilanciato

default featured image 3 1200x900 768x576

Le diete vegetariane non prevedono il consumo di carne e alcuni vegetariani non mangiano neppure prodotti di derivazione animale, come uova e latte. Per pianificare una pasto vegetariano bilanciato, è necessario sostituire alla carne altri alimenti che contengano gli stessi principi nutritivi.

Bisogna quindi integrare la dieta vegetariana con vitamine per ricavare i nutrienti necessari.

plan balanced vegetarian meal 800x800

Istruzioni

1 Introdurre una fonte di proteine nel pasto. Legumi, come fagioli, ceci, lenticchie, contengono una quantità sufficiente di proteine e amminoacidi.

Anche la soia rappresenta una buona fonte di proteine e ha una consistenza simile a quella di vari prodotti a base di carne.

2 Gli spinaci sono una fonte di ferro e calcio. Le verdure a foglia verde sono altamente nutritive e dovrebbero essere presenti in un pasto bilanciato.

3 Scegliete prodotti con cereali integrali o arricchiti con vitamine extra. La vitamina B12 e la vitamina D sono quelle più importanti per arricchire un prodotto, poiché pochi cibi adatti ai vegetariani possiedono questi importanti componenti nutritivi.

4 Mangiate varie verdure durante i pasti. Sebbene verdure come patate e broccoli contengano validi nutrienti e siano molto usate in cucina, provate nuove verdure, diverse per sapore e principi nutritivi.

5 Riducete al minimo il consumo di prodotti fatti con cereali raffinati, così come il consumo di zuccheri e grassi. Usate olio di oliva per cucinare. Se usate le uova come fonte di proteine, tenete sotto controllo il livello del colesterolo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora